Venerdì 24 Novembre 2017, 01:04

DONNE: Prevenire una violenza sessuale

Autore: Daniela Nunzia Malvone | Pubblicato Ottobre 2017 in Cultura

La possibilità che una donna nell’arco della sua vita sia vitti­ma di un aggressione sessuale è molto alta e il fenomeno non riguarda solo le più giovani, visti gli scorsi fatti di cronaca la violenza sessuale non ha li­miti di età, può arrivare anche oltre gli 80 anni. La miglior difesa per una donna è quella di essere preparata conoscen­do il modo di ragionare e di agire degli stupratori. Prestare attenzione ad alcuni avvertimenti potrebbe rivelarsi molto prezioso nelle situazioni pericolose. LUOGHI E ORARI
La maggior parte degli episodi di violenza avvengono di sera tardi o le prime ore del mattino in cui c’è scars...

Sai perché si usa il gel per effettuare un’ecografia?

Pubblicato Novembre 2017 in Sai Perché e Eureka

L’ecografia o ultrasonografia è una metodica che permette di ottenere im­magini degli organi interni del corpo umano utilizzando onde ultrasonore ad alta frequenza. Gli echi derivanti dalle onde ultrasonore non attraversano l’aria mentre attraversano bene i mezzi liquidi. Il gel che viene utilizzato è acustica­mente trasparente per la larga serie di frequenze usate nelle applicazione di ultrasuoni nell’ecografia. La viscosità del gel crea uno strato uniforme, il quale evita che si interponga aria fra il trasduttore e la parte del corpo che si vuole analizzare, assicurando così un’eccellente trasmissione in tutte le situazioni.

Anti-age per ogni età: scegli il più adatto

Autore: Daniela Nunzia Malvone | Pubblicato Ottobre 2017 in Salute

La pelle di una donna cambia in base all’età, così a 40 anni si avrà una pelle diversa da quella che si aveva a 20 anni. Per contrastare gli effet­ti del tempo è necessario, quindi, adattarsi ai cambiamenti e utilizzare di volta in volta un anti-age diverso, ma con un unico obiettivo: fermare il tempo. A 20 ANNI
E’ presto per un antirughe, meglio una crema idratante da spalmare ogni mattina come base per l’eventuale trucco. Una volta al mese conce­diti un peeling non aggressivo per favorire il rinnovamento cutaneo e una pulizia del viso dall’estetista per purificare la pelle. A 30 ANNI
Dopo i trent’anni anni si formano i pr...

Uguali ma Diversi: Latte di Mandorla e Orzata

Pubblicato Novembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Il latte di mandorla è nato nelle soleggiate terre siciliane, dove era bevanda adibita alla Quaresima; da lì ha cominciato a diffondersi in tutto il Sud, tra Puglia, Calabria, Ba­silicata e Campania, riscuotendo un successo generale. Le mandor­le vengono tritate e mescolate in­sieme allo zucchero per poi essere spremute in acqua, generando an­che una infusione a freddo.
Il gusto dell’orzata è totalmen­te diverso da quello del latte di mandorla poiché le mandorle vi figurano solo sotto forma di aromi. L’essenza principale dell’orzata è estratta dal benzoino deacidifi­cato a cui si aggiungono essenza di mandorle amare...

Eureka: Usi alternativi dell'Olio d'Oliva

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Per la rasatura: essendo viscoso e idratante l’olio di oliva permette al rasoio di scivola­re meglio sulla pelle, consentendo una rasatura più delicata. Lucido per acciaio inox: per prima cosa pulire bene la superfi­cie da lucidare e aspettare che si asciughi. Poi prendere un pan­no e versarci sopra un filo di olio e frizionare energeticamente sulla superficie, il risultato sarà garantito. Liberare una cerniera bloccata: applicare un po’ di olio con del cotone sui denti della cerniera e poi muovere la cerniera. Togliere il trucco: bagnare in acqua calda un dischetto d’ovatta, togliere l’acqua in ecces­so, versarvi qualche goccia di oli...

Uguali ma Diversi: Ape o Vespa

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Le api hanno un pungiglione a forma di uncino, che si attacca saldamente alla pelle e l’insetto lo può estrar­re solo a costo della propria vita; perciò le api sono più caute e si sacrificano solo quando è veramente a ri­schio il loro alveare o quando si sentono minacciate. Il corpo delle api è di un giallo più tendente all’ocra e, inoltre, hanno una peluria assente nelle vespe. L’ape è ghiotta di nettare e polline e la loro capacità di diffondere polline da una pianta a un’altra rende possi­bile la sopravvivenza delle specie: senza questi insetti impollinatori, l’80% della vegetazione scomparir...

Eureka: usi alternativi del Burro di Cacao

Pubblicato Novembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Utile per accendere un fuoco
Se non riesci ad accendere un fuoco, applica un po’ di burrocacao su un batuffolo di cotone e accendilo: brucerà all’istante e aiuterà a conservare la fiamma più a lungo di un semplice fiammifero. Copre i graffi sugli oggetti di cuoio
Usato su scarpe, borse, cinture e qualsiasi altro articolo in cuoio che inizia ad avere un aspetto opaco e usurato, permette di nascondere i graffi che ne rovinano l’aspetto. Creare una candela
Metti un bastoncino di legno o un pezzetto di corda all’in­terno del burrocacao, otterrai una candela da usare in caso di emergenza. Fa durare più a lungo il profumo
Applicando un ...

Sai perché dopo la pulizia dei denti si soffre di sensibilità dentale?

Pubblicato Novembre 2017 in Sai Perché e Eureka

L’accumulo di tartaro provoca una costante infiammazione delle gengive che, a lungo andare, tendono a ritrarsi lasciando scoperta la parte di dente chiama­ta cemento radicolare che permette agli stimoli caldo/freddo di raggiungere la parte innervata del dente attraverso i tubuli dentinali. Il tartaro costituisce un isolante termico che mantiene le radici dei denti (scoperte dall’osso e quin­di altamente sensibili) ricoperte da uno strato di densa placca mineralizzata che non permette il contatto diretto con i cibi ed i liquidi freddi che vengono ingeriti. Andando a rimuovere lo strato di tartaro con la detartrasi, il paziente ha la sensazione che i suoi denti risultino ma...

Sul mare sventola la Bandiera Blu: Quali sono i requisiti per fregiarsene?

Autore: Laura Cuomo | Pubblicato Ottobre 2017 in Cultura

Sempre più spesso - oggi - sentiamo parlare di mare con la Bandiera Blu. Cerchiamo di capi­re quali sono i parametri che le spiagge de­vono avere per potersi fregiare di questo ambito riconoscimento internazionale assegnato dalla FEE (Foundation for Environmental Education).
L’ obiettivo principale di questo programma è quello di indirizzare la politica di gestione locale di numerose località verso un processo di soste­nibilità ambientale. Una spiaggia può ottenere la Bandiera Blu se è ufficialmente designata come area di balneazione a livello nazionale (o interna­zionale) con almeno un punto di campionamento per le analisi dell...

Sai perché si dice “bufala” quando si parla di una notizia falsa?

Pubblicato Ottobre 2017 in Sai Perché e Eureka

Il termine “bufala” indica un imbroglio, un tarocco, una news completamente infondata. L’origine non è chiara e sembra derivare dal dialetto romanesco nel quale è comune dire “Rifilare una bufala” intendendo una truffa. Questo modo di dire risale al tempo della Roma antica, quando la carne di bufala era ritenuta di scarso valore e le carni più pregiate erano quelle di maiale e di vacca. Il mo­tivo dello scarso valore della carne di bufale dipendeva dal fatto che all’epoca questi animali non erano ancora apprezzati per la produzione di mozzarella ed erano accostati ad un ambiente fangoso e sporco. I macellai, al fine di guada­gn...

Uguali ma Diversi: Eau de Toilette e Eau de Parfum

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Eau de toilette e l’eau de parfum si differenziano per la concentrazione di alcool e degli oli essenzia­li presenti e nella persistenza della fraganza. L’eau de toilette ha un’intensità minore perché la con­centrazione degli ingredienti è più bassa, attorno al 5-10% e il profumo avrà anche una persistenza che si aggira tra le 3-4 ore. L’eau de toilette sviluppa la sua struttura olfattiva nelle note di testa, che sono percepibili nell’immediato non appena si vaporizza il profumo. Sono formate da molecole più piccole che formano una fragranza, evaporano molto velocemen­te e costituiscono la prima impressione de...

Bitcoin: è tutto sotto controllo?

Autore: dott. Massimo Fienga | Pubblicato Ottobre 2017 in Attualità

Il mercato delle cripto valute non ha una gran pau­ra di macinare record. E’ possibile, però, che come il caso dei tulipani olandesi di qualche secolo fa, si tratti di pura follia delle masse alla pazza rincorsa di investimenti volatili in cripto moneta per sognare mi­rabolanti Capital Gain (guadagni). Una lotteria plane­taria senza un vero banco di prova. Se tutto sarà una bolla lo dirà il tempo. Bisognerà notare, nel tempo, se sarà realmente un mezzo per rendere consumabili beni e servizi come logica del baratto. Il primo agosto di quest’anno il bitcoin si spacca e nasce anche bitcoin cash. Bitcoin è quotato media­ment...
Per la tua pubblicità su LeggimiGratis o EccomiQua:
081.19171216
380.5171932