Sabato 23 Settembre 2017, 01:58

Sai perché dopo una botta in testa si vedono le stelle?

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

L’unico modo che la retina dell’occhio ha di “comunicare” con il cervello è quello di inviargli segnali elettrici attraverso il nervo ottico. E il cervello li in­terpreta come luce. Di solito, l’invio di segnali avviene quando la retina è ef­fettivamente colpita dalla luce, ma può verificarsi anche in concomitanza di altri stimoli. Quando si viene colpiti alla testa, per esempio, si subisce un forte aumento della pressione intraoculare, esercitata sulla retina dall’u­mor vitreo, il liquido che occupa la cavità posteriore del globo oculare. Lo sti­molo inganna il cervello, facendogli credere che si abbia visto una...

Sai perché si dice 'uovo alla coque'?

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Uovo alla coque è un tipo di cottura che prevede che le uova vengano immer­se in acqua bollente per qualche minuto, per essere poi passate in acqua fred­da prima di mangiarle. Il termine coque è locuzione francese che significa guscio d’uovo, voce onomatopeica che riproduce il grido della gallina non appena ha assolto al suo compito di depositrice. L’Accademia d’Italia ne propose invano la sostituzione con uovo scottato.

Zucchine tonde ripiene monoporzioni

Pubblicato Settembre 2017 in Cucina

INGREDIENTI
per 4 zucchine tonde ripiene
Zucchine tonde 4 medie
Pomodori datterini 15 – 20 circa
Aglio 1 spicchio
Basilico 3 – 4 foglie grandi
Olio extravergine d’oliva q.b.
Dado vegetale
Riso 2 tazze PREPARAZIONE: Iniziare con le zucchine, lavarle, asciugarle e tagliare la calotta superiore, come fosse un cappello, stando attenti a non romperla. Con un coltello appuntito scavare l’interno senza rompere la zucchina e appoggiare la polpa su un tagliere. Preparare una pentola con l’acqua e adagiare all’interno le zucchine svuotate e le calotte, dal momento in cui l’acqua bollirà, calcolare circa 5 minuti e poi scolare delicatamente con una...

Uguali ma Diversi: Eau de Toilette e Eau de Parfum

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Eau de toilette e l’eau de parfum si differenziano per la concentrazione di alcool e degli oli essenzia­li presenti e nella persistenza della fraganza. L’eau de toilette ha un’intensità minore perché la con­centrazione degli ingredienti è più bassa, attorno al 5-10% e il profumo avrà anche una persistenza che si aggira tra le 3-4 ore. L’eau de toilette sviluppa la sua struttura olfattiva nelle note di testa, che sono percepibili nell’immediato non appena si vaporizza il profumo. Sono formate da molecole più piccole che formano una fragranza, evaporano molto velocemen­te e costituiscono la prima impressione de...

Eureka: Usi alternativi dell'Olio d'Oliva

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Per la rasatura: essendo viscoso e idratante l’olio di oliva permette al rasoio di scivola­re meglio sulla pelle, consentendo una rasatura più delicata. Lucido per acciaio inox: per prima cosa pulire bene la superfi­cie da lucidare e aspettare che si asciughi. Poi prendere un pan­no e versarci sopra un filo di olio e frizionare energeticamente sulla superficie, il risultato sarà garantito. Liberare una cerniera bloccata: applicare un po’ di olio con del cotone sui denti della cerniera e poi muovere la cerniera. Togliere il trucco: bagnare in acqua calda un dischetto d’ovatta, togliere l’acqua in ecces­so, versarvi qualche goccia di oli...

I benefici del mare: un 'farmaco' gratuito che cura corpo e mente

Autore: Laura Cuomo | Pubblicato Settembre 2017 in Cultura

Il mare guarisce gli uomini: lo scriveva Euripide già 2500 anni fa. L’acqua marina è la più completa acqua minerale esistente in natura: la ragione del suo essere così preziosa è la presenza di importanti so­stanze minerali come potas­sio, magnesio, ferro, zinco e iodio. Il mare pertanto è anche un alleato formidabile per la nostra salute e tanti sono i be­nefici che possiamo trarre da una immersione nell’acqua sa­lata. Motivo in più per tutelare, proteggere e difendere questa straordinaria risorsa blu. Il contatto con l’acqua ma­rina allevia i dolori legati ad artrite e artrosi, e migliora il tono musco...

Il fascino dei viaggi Made in Italy

Autore: Pietro Aiello CIlento D'Altavilla | Pubblicato Settembre 2017 in Cultura

Turismo, wedding, ma anche eventi inter­nazionali di notevole spessore. Anche quest’anno l’Italia si conferma essere una meta particolarmente ambita da parte degli stranieri, non solo per quanto riguarda il turismo in senso stretto, ma anche per lo svolgi­mento di wedding ed eventi aziendali. Oltre alle città d’arte come Firenze, Roma, Ve­nezia e Napoli, le aziende straniere stanno sem­pre di più cercando nuove destinazioni, piccoli e intatti borghi caratteristici e rappresentativi della storia e della cultura italiane. Le ricerche mo­strano che l’Italia aumenterà sensibilmente la propria offerta nei prossimi anni, in partico...

Sai perché si incrociano le dita in segno scaramantico?

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Lo scopo originario era quello di richiedere una protezione divina; si trattereb­be, infatti, di un modo semplificato per compiere il segno della croce, a partire dalla mano pantea tipica della tradizione ortodossa (vale a dire indice, medio e pollice tesi, e anulare e mignolo ripiegati). Col tempo, il primitivo simbolismo religioso del gesto è venuto meno, cedendo alla superstizione o venendo utilizzato in segno di augurio accompagnato dalla frase ”incrocio le dita per te”. Adesso il gesto viene usato soprattutto per assicurarsi una sorta di protezione benevola quando si dice una bugia, oppure per augurare buona fortuna a se stessi o ad altri.

A Napoli, incontrando Bella 'mbriana e Munaciello…

Autore: dott. Carlo Alfaro | Pubblicato Settembre 2017 in Cultura

Le leggende del folclore napoletano assumono corpo e voce a Napoli con Teatro in Pillole di Stefania Russo, che con i personaggi della Bel­la ’mbriana (interpretata da Stefania Ciancio) e del Munaciello (interpretato da Carlo Alfaro) ha dato quest’anno il benvenuto ai visitatori della Napoli sotterranea nella Galleria Borbonica, e dello sto­rico Chiostro di San Domenico Maggiore. Teatro in Pillole è un prestigioso format artistico-teatrale-ga­stronomico itinerante, ideato e diretto da Stefania Russo, che in tre anni di vita si è imposto come un ap­puntamento mensile imperdibile per centinaia di fedelissimi che si appassionano alla gara di piccoli att...

Vacanze e Terremoti: Si può avere il rimborso?

Autore: avv. Patrizia Cappiello | Pubblicato Settembre 2017 in Cultura

Ho acquistato un viaggio a Ischia con una tariffa non rimborsabile. Dopo il terremo­to che ha colpito l’isola ho deciso di disdire. Ho diritto alla restituzione di quanto pagato dal momento che la causa del mancato viaggio è una calamità naturale? Il terremoto che ha colpito Casamicciola è stato di breve intensità e non ha crea­to ripercussioni su tutta l’isola, pertanto se il viaggio non riguarda una struttura resa inagibile o comunque dichiarata a rischio, il consumatore non può recedere dal contratto senza perdere tutto o parte del prezzo paga­to, a seconda della tariffa di cui ha agevolato. Questo perché se l’alberg...

Uguali ma Diversi: Ape o Vespa

Pubblicato Settembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Le api hanno un pungiglione a forma di uncino, che si attacca saldamente alla pelle e l’insetto lo può estrar­re solo a costo della propria vita; perciò le api sono più caute e si sacrificano solo quando è veramente a ri­schio il loro alveare o quando si sentono minacciate. Il corpo delle api è di un giallo più tendente all’ocra e, inoltre, hanno una peluria assente nelle vespe. L’ape è ghiotta di nettare e polline e la loro capacità di diffondere polline da una pianta a un’altra rende possi­bile la sopravvivenza delle specie: senza questi insetti impollinatori, l’80% della vegetazione scomparir...
Per la tua pubblicità su LeggimiGratis o EccomiQua:
081.19171216
380.5171932