Giovedì 30 Marzo 2017, 08:34

Il problema della stupidità: più pericolosa della cattiveria

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Marzo 2017 in Cultura

Cos’è la stupidità? Difficile darne una definizione. In grandi linee si potrebbe affermare che la stupidità si potrebbe associare ad uno stato di profonda indifferenza e apatia, a differenza dell’intelligenza che comporta la volontà di migliorare continuamente se stessi. Una cosa è certa: la stupidità non è il contrario di intelligenza perché anche le persone intelligenti a volte si comportano da stupide.
Uno studio elaborato dall’economista italiano Carlo Cipolla ha messo a punto un sistema efficace per identificare la stupidità che viene così classificata in 4 “tipologie umane”:
lo sp...

Sordità Infantile: lo screening uditivo

Autore: Marianna Grazioso De Pascale | Pubblicato Marzo 2017 in Salute

Nell’articolo precedente abbiamo parlato dei fattori di rischio che possono comportare l’insorgenza di ipoacusia fin dai primi periodi di gestazione del feto. In questo articolo, invece tratteremo dello screening uditivo, ovvero dello studio quali-quantitativo del deficit uditivo infantile. Per il recupero completo del bambino ipoacusico grave o profondo è fondamentale eseguire una diagnosi precoce in modo da compensare la disabilità conseguente al danno uditivo con l’applicazione di una protesi acustica adeguata unitamente ad una educazione logopedica idonea. La diagnosi presenta spesso molte difficoltà in rapporto all’entità del danno, al...

Ristrutturazione muri e ringhiere condominiali

Autore: Avv. Patrizia Cappiello | Pubblicato Marzo 2017 in Cultura

Nel mio condominio, costituito da 3 palazzine, si deve far fronte alle spese di manutenzione per il rifacimento della ringhiera e del muro di confine. Si tratta di muri, alti circa un metro, su cui sono inserite le ringhiere e delimita­no l’area condominiale esterna e quella interna, costituita da giardini di uso esclusivo dei condomini a piano terra. Il regolamento condominiale non indi­ca questi muri fra le parti comuni ma non li esclude neanche.
Come andranno ripartite le spese? I muri in questione non sono certo quelli peri­metrali in senso stretto, che secondo la Cas­sazione sono “quei muri che, anche se non hanno natura e funzioni di muri maestri portanti, ...

Come curarsi con gli oligoelementi

Autore: Dott.ssa Rosaria Aprea | Pubblicato Marzo 2017 in Salute

Gli oligoelementi sono alcuni minerali la cui scoperta è relativamente recente, il loro ruolo nell’organismo è conosciuto solo da alcuni de­cenni. I numerosi studi intrapresi da Jacques Menetrier e suoi collaboratori, hanno dimostrato che tutti i mine­rali presenti nel nostro organismo sono indispensabili.
Grazie ad essi, il nostro “laboratorio interno” puo’ fun­zionare correttamente; cosa molto importante, fra di essi deve esistere un particolare equilibrio. Un even­tuale eccesso o una carenza provocano condizioni di disordine organico. Essenziali per la salute quanto le vitamine, gli oligo­elementi (cioè i minerali) contenu...

'Non state parlando ad una piazza. State parlando ad una processione'

Autore: Costanza Martina Vitale | Pubblicato Marzo 2017 in Scelti per te

Pronti per entrare nel vivo della cultura dei contenuti per il marketing? Nei primi due numeri (recuperabili scrivendo a comunichiamoadesso@gmail.com) abbiamo parlato di obiettivi e di target. Bene, queste saranno le nostre due coordinate essenziali per tracciare la rotta del nostro viaggio nella comunicazione.
Senza aver chiaro un obiettivo in mente, un tempo in cui realizzarlo e un pubblico a cui proporre il vostro prodotto/servizio, probabilmente qualsiasi sforzo economico e di energie impiegate sarà stato vano. Per questo motivo mi trovo spesso a investire molto del mio tempo innanzitutto a far comprendere al cliente l’inefficienza di pubblicità una tantum e a casacci...

Sai Perché quando ci rivolgiamo ai cuccioli usiamo una vocina dolce?

Pubblicato Marzo 2017 in Sai Perché e Eureka

I ricercatori dell’università di Lione in Francia hanno scoperto che i cuccioli di cane sono molto attenti quando parliamo loro in questo modo, a differenza dei cani adulti. Per gli studiosi, sui cani più giovani, la voce acuta ha l’effetto sicuro di catturare l’attenzione: è possibile che questo sia un modo per incentivare i piccoli a imparare un nuovo linguaggio, e che la recettività a questo tipo di interazione vada poi persa quando l’animale invecchia.

Come si sceglie uno spazzolino?

Autore: dott. Giuseppe Di Maio | Pubblicato Marzo 2017 in Salute

La scelta dello spazzolino può sembrare semplice ma orientarsi nella vasta scelta che le varie case produt­trici ci mettono a disposizione non sempre è poi così immediata, soprattutto diventa importante per le persone conoscere quali caratteristiche ricercare:
- una testina piccola per raggiungere con l’igiene do­miciliare anche le zone più nascoste della bocca;
- setole morbide per non aggredire denti e gengive;
- impugnatura comoda ed ergonomica per facilitarne l’utilizzo.
Nella scelta dello spazzolino spesso ci si chiede se è meglio il tradizionale o quello elettrico. Premettendo che dipende da come si utilizza, possono essere sovrap...

Uguali ma Diversi: Drenante e diuretico

Pubblicato Marzo 2017 in Sai Perché e Eureka

Sono drenanti quelle sostanze, farmaci, piante o erbe che grazie alle loro proprietà sono in grado di aiutare il corpo ad espellere naturalmente i liquidi in eccesso, rimettendo nella circolazione san­guigna i liquidi che normalmente vengono accumulati nei tessuti muscolari. Questi liquidi vengo­no poi espulsi tramite diverse vie, come le urine o la sudorazione. Le sostanze maggiormente utilizzate a questo scopo sono le tisane dre­nanti, composte da erbe officinali e altre sostanze naturali, capaci di contrastare la ritenzione idrica, ri­durre la formazione della cellulite, la cattiva circolazione del sangue, le smagliature e le gambe gonfie. Sono diuretici, invece qu...

Giornata dell'udito: Venerdì 3 Marzo

Autore: Dott.ssa Tea Maione | Pubblicato Marzo 2017 in Attualità

Fare prevenzione e sensibilizzazione su un tema importante come il benessere audiologico, in luoghi istituzionali come il Ministero della Salute e la Camera dei Deputati, e nella Giornata dell’Udito indetta dall’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità, significa centrare un obiettivo. Sono stati organizzati in tutta Italia eventi ed appuntamenti d’interesse audiologico volti alla popolazione tutta. La Giornata dell’Udito, che si celebra il 3 marzo, è stata voluta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per aumentare sempre più la consapevolezza sulle disabilità uditive: secondo i dati ufficiali, sono circa trecentose...

Antonio Pedicini: il bello dell'esistenza

Autore: Dott. Carlo Alfaro | Pubblicato Marzo 2017 in Attualità

La ricerca della felicità è in fondo il fine ultimo di ogni azione umana. L’obiettivo più grande di ognuno è provare quell’insieme di sensazioni di benessere, gioia, serenità, appagamento, eccita­zione, ottimismo, soddisfazione, che chiamiamo feli­cità. La felicità psicologica, che non si limita al mero appagamento di bisogni fisiologici primari, consiste nell’armonia interiore che ci consente di godere del bello dell’esistenza. Un libro può diventare un veico­lo per la felicità? E’ quanto cercano di fare i libri di Antonio Pedicini, napoletano, classe 1976. Libri che sono frutto del suo ...

Sai perché gli studenti imparano meglio se l’insegnante gesticola?

Pubblicato Marzo 2017 in Sai Perché e Eureka

I gesti stimolano gli allievi a fissare nella memoria sia i concetti sia i movimenti con cui vengono espressi. Infatti i bambini imparano a contare con le mani da piccoli. Da adulti continueranno a usare i movimenti con la stessa finalità sen­za rendersene conto. Fissare i concetti aiutandosi con i gesti permette di usare entrambi i sistemi di memorizzazione, aumentando le probabilità di ricordare. Non a caso, nelle situazioni in cui si deve esporre un concetto importante si triplica il tempo passato a gesticolare. 

Sai perché il caffè italiano si chiama espresso?

Pubblicato Marzo 2017 in Sai Perché e Eureka

L’origine del termine “espresso” è incerta, probabilmente deriva dal metodo di preparazione del caffè e dai termini “extra” e “pressione” che sono i princi­pali fattori coinvolti in questo procedimento. Nelle caffettiere, così come nelle macchinette dei bar, si raggiunge una temperatura superiore ai 100 gradi cen­tigradi, ideale per estrarre aroma dalla polvere di caffè. La macchinetta, ide­ata in Italia, è costruita in modo che, quando l’acqua inizia a bollire, il vapore sviluppato viene covogliato verso l’unica via d’uscita: il tubicino centrale che porta alla polvere del caffè...

marzo 2017

Sommario del mese

Per la tua pubblicità su LeggimiGratis o EccomiQua:
081.19171216
380.5171932