Sabato 12 Giugno 2021, 17:08

Ristorante 'Al solito posto' a Ticciano

Autore: a cura di Alberto Maresca | Pubblicato Giugno 2021 in Attualità

Ticciano è un borgo immerso nel verde delle colline di Vico Equense, facilmente raggiungibile in auto (in 10 minuti) dal centro di Vico Equense oppure da Piano di Sorrento. È alla ribalta della cronaca per l’imminente apertura del nuovo ristorante dello chef Antonino Cannavacciuolo, Laqua Countryside. A dare il benvenuto in questo luogo “di altri tempi” - sulla strada principale, via Raffaele Bosco, accanto alla chiesa di S.Michele Arcangelo - c’è Al Solito Posto, ristorante gestito con entusiasmo dallo chef Alberto Maresca.
Il ristorante-pizzeria, nato agli inizi degli anni ’70 dove sorgeva una nota cantina locale, è sempre stato un punto di riferimento per gli abitanti del luogo ed un felice ristoro per chi vuole godersi le fresche serate di collina. Oggi il locale è anche bar e, da poco rinnovato, accoglie gli avventori con il suo caratteristico pergolato, dove ci si può rilassare accarezzati da una leggera brezza e godere della vista dei boschi e del mare, gustando un fresco aperitivo accompagnato dai famosi stuzzichini dello chef.
A pranzo e a cena, i clienti troveranno una proposta semplice e genuina, come ama definirla lo chef Alberto “cucina di collina”. Formaggi e salumi a km 0, verdure dell’orto e piatti della tradizione contadina - come l’inimitabile capra alla ticcianese - sono le colonne portanti del menù che talvolta viene arricchito con nuove proposte e variazioni sul tema.
Il giovedì a pranzo e tutte le sere si accende il forno a legna e la pizza di “Al Solito Posto” allieta i palati anche dei più esigenti, perché, possiamo dirlo, non è la solita pizza. L’impasto, a lenta maturazione, viene steso - quasi coccolato - a mano; gli ingredienti sono esclusivamente locali, le verdure dell’orto, formaggi, carne e olio, tutto del posto.
La serata in pizzeria si apre con il famoso crocchè artigianale farcito, i gusti proposti sono parmigiana di melanzane, salsiccia e broccoli o fonduta, mortadella e granella di pistacchio, ad ogni modo lo chef è sempre pronto a raccogliere la sfida e soddisfare anche le richieste più esigenti, provare per credere. Tra le pizze la scelta è ampia, una delle più apprezzate - da un anno nel menù - è la “Primavera”: mozzarella, fave dell’orto, pancetta (rigorosamente della Macelleria Porzio di Ticciano) e scaglie di Provolone del Monaco. La “Zì Teresa” con mozzarella, porchetta paesana e crocchè artigianale è diventata un must, ma è la “Bella Ubriaca”, probabilmente, la più rappresentativa. È stata presentata nell’ultima edizione di Pizza a Vico ed ha ottenuto tantissimi consensi, anche dai colleghi pizzaioli. Una pizza al vino rosso “di Sabato” - un vino autoctono di Vico Equense - mozzarella, salsiccia di cinghiale e cipolla caramellata, l’unica possibilità è provarla.
Raggiungere Al Solito Posto è semplice, in auto sia da Seiano che da Alberi, in direzione Faito, ci vogliono 10 minuti. I due parcheggi gratuiti, quello di fronte al locale e quello accanto alla chiesa di S.Michele a 50 metri, rendono la visita comoda e senza stress.
Il locale è accogliente, lo stile contadino rispecchia in pieno l’idea di ospitalità di Alberto e dei suoi modi non convenzionali. Una volta accomodati, ci si sente subito di famiglia. Che sia una tavolata all’esterno o una cena romantica nella deliziosa saletta interna o in terrazza (coperta), è garantita un’esperienza autentica e genuina. È consigliata la prenotazione al 335 623 2286.