Lunedì 17 Dicembre 2018, 10:37

Gli eventi tematici di Pietro Aiello Cilento D'Altavilla

Autore: Pietro Aiello Cilento D'Altavilla | Pubblicato Aprile 2016 in Attualità

Per essere più chiaro partiamo da alcuni step fondamentali.
• L’invito: è bene specificare con un immagine ed una didascalia d’impatto il tema prescelto, aggiungendo il termine dress code se chiediamo anche all’ospite di adeguare l’abito al tema stesso.
• La location: scegliere il luogo giusto per svolgere il party con una tematica definita, ad esempio una villa del ‘700 non ha alcuna attinenza con una festa a tema anni 30 stile Grande Gatsby...
• Le scenografie: creare con le luci una base d’atmosfera adeguata, esaltando con led architetturali i particolari della location, rendendo già all’arrivo degli ospiti una cromatica adeguata.
• Il photoboot: stampare a dimensioni adeguate e con uno scenario legato all’evento un fondale per gli scatti agli invitati, semmai porgendo loro oggetti o complementi d’abbigliamento adeguati al tema.
• Personaggi: in base al tema proporre figuranti ed artisti in costume per completare lo scenario dell’evento. Che coinvolgano gli ospiti e siano curati nell’aspetto e nel costume.
• La musica: fondamentale la colonna sonora del nostro film a tema. Nella prima parte di benvenuto possiamo anche diffondere via audio supporti musicali a tema con il music selector come ad es. swing & jazz per gli anni 40, i rondò per il tema barocco, ma terminata la cena o il buffet lascerei crescere l’entusiasmo lanciando il gran finale con il pop attuale; dalla deep house al revival, altrimenti una live Band di qualità che a sorpresa intervenga con un repertorio pop dance d’eccezione.
Spero vivamente di aver dato senso e argomentazioni a Voi gradite.
Alla prossima e Buona Primavera a tutti!