Martedì 11 Dicembre 2018, 12:36

Riparte “spalla a spalla” il progetto Folgore Massa

Autore: Josè Astarita | Pubblicato Luglio 2016 in Attualità

“Spalla a spalla, società, sponsor, istituzioni!”. Sono queste le parole con cui il direttore sportivo della Folgore Massa suona la carica in vista di un nuovo anno che sa di sfida. “Abbiamo portato il volley costiero dalla serie C alla soglie della serie A in due anni con un progetto solido, con serietà, passione, entrando nelle scuole e curando il vivaio. Ora ci aspettiamo il massimo supporto di istituzioni e sponsor”, spiega l’ex capitano bianco verde, un supporto che servirà, perché “Andiamo a confrontarci con una categoria molto impegnativa e verranno a Sorrento, da avversari, giocatori che hanno disputato campionati in A e Coppe Europee”.
Insomma al Pala Atigliana ci sarà da divertirsi per un volley ad alta intensità e dosi massicce di emozioni.
“Chi mi conosce sa che non riesco a lavorare su un progetto senza ambizioni e questo cerco di trasmetterlo ad atleti, tecnici e dirigenti”. Sprona non solo i suoi, ma tutta la costiera Fabrizio Ruggiero che alza l’asticella e “Non possiamo fare immensi sacrifici per galleggiare, dobbiamo puntare anche quest’anno a fare un buon campionato, a fare divertire i nostri tifosi e ad entusiasmare e motivare i giovani del vivaio”. Sarà una Folgore Massa da rispettare e che dovrà regalare emozioni.
“Siamo già all’opera per ufficializzare importanti riconferme ed acquisti che rafforzeranno sensibilmente la rosa dell’anno scorso”.
Pronta anche la prima conferma in casa biancoverde. Si tratta di mister Nicola Esposito. In tre anni l’ex giocatore massese si è costruito un percorso vincente. Una Coppa Campania, un play off vinto con annessa promozione e l’ultimo balzo in B ad un passo da un sogno. Ruggiero sa volare basso, ma il salto verso l’alto sembra da brividi anche se “Con questa sinergia nessun traguardo può essere precluso in una realtà che merita di sognare, nel tempo, la serie A! E come dice Liga, sono sempre i sogni a dare forma al mondo!”