Domenica 25 Agosto 2019, 22:06

I bambini hanno davvero bisogno di occhiali da sole?

Autore: a cura di S.R. | Pubblicato Agosto 2019 in Bellezza e Moda

I bambini hanno gli occhi molto delicati e necessitano di un’adeguata protezione soprattutto durante i mesi estivi. Molti genitori non si rendono conto dell’importanza della situazione che può essere paragonata alla protezione della pelle. Come prima di esporsi ai raggi del sole è buona norma proteggere la pelle applicando una buona crema solare, alla stessa maniera anche gli occhi vanno protetti indossando occhiali da sole.
Quali sono i rischi se gli occhi non vengono adeguatamente protetti dal sole? Il riverbero del sole può causare congiuntivite o un’infiammazione acuta della cornea caratterizzata da appannamento visivo e dolore. È la stessa infiammazione che colpisce i saldatori e chi guarda senza fonti di raggi ultravioletti (come le lampade UVA) senza protezione.
Questo non significa che sia meglio tenere i bambini all’ombra perché la luce solare aiuta lo sviluppo corporeo, favorisce l’accrescimento osseo, contrasta il rachitismo e stimola la produzione di vitamina D, fondamentale per l’organismo di adulti e bambini. L’importante è utilizzare una crema solare protettiva e indossare occhiali da sole per evitare i rischi di una sovraesposizione alla luce solare. I danni provocati dalla mancata protezione alla luce solare sono visibili fin da subito e possono essere occhi arrossati, congiuntiviti e bruciore agli occhi. Oltre a ciò possono verificarsi problematiche più serie come la cataratta, che è il risultato di un danno subito prima dei 30 anni.
Che tipo di occhiale da sole scegliere - Non si può far indossare al bambino qualsiasi tipo di occhiale da sole. Gli occhi dei bambini non sono come quelli degli adulti in quanto il loro organismo è ancora in fase di sviluppo e dunque non ancora maturo al punto giusto. Il tessuto oculare dei bambini permette una maggiore penetrazione dei raggi ultravioletti rispetto agli adulti. La conseguenza di ciò è la comparsa di disturbi visivi in età adulta o durante l’adolescenza. La raccomandazione al riguardo da parte dei pediatri e degli specialisti del settore è l’utilizzo degli occhiali da sole con lenti protettive certificate per bambini che si distinguono da quelli degli adulti in quanto devono avere determinate caratteristiche. Le lenti devono essere infrangibili e devono filtrare i raggi UVA, UVB, UVC senza alterare la percezione del colore. Anche la qualità dei materiali deve essere eccellente. Non devono esserci parti metalliche pericolose in caso di rottura, la montatura deve essere leggera ma robusta, devono coprire l’intero campo visivo. La lunghezza delle aste deve essere adeguata al volto. Per i bambini molto piccoli sono perfetti gli occhiali da sole con un cinturino elastico, il quale si adatta allo sviluppo del bambino. Altrettanto fondamentale è verificare che gli occhiali non poggino sulla cartilagine del naso, zona ancora molto delicata e non completamente formata. Ultimo, ma non per ordine d’importanza è preferibile acquistare occhiali da sole con marchio CE, che offre una garanzia di alta qualità degli occhiali.
In commercio esistono tanti modelli colorati, spiritosi, originali che i bambini si divertiranno ad indossare, restando al tempo stesso sempre protetti.