Martedì 18 Dicembre 2018, 15:50

Gli oli essenziali che aiutano la pelle

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Aprile 2016 in Bellezza e Moda

Ricchi di vitamine e acidi grassi ristrutturanti, scopri i tre oli ideali per un super rinnovamento post-invernale.


Macadamia
Scoperto più di 500 anni fa dagli Aborigeni dell’Australia, l’olio di macadamia è un ottimo rimedio per proteggere la pelle dal sole. Ricco di acido palmitoleico, un acido grasso che si trova nel sebo, l’olio di macadamia ha una notevole affinità con la pelle umana e usato per massaggi quotidiani nutre, tonifica e conserva la naturale elasticità della pelle.
Utilizza ogni giorno un po’ di olio di macadamia puro per un massaggio ringiovanente su tutto il corpo.


Argan
E’ un arbusto che cresce in Marocco, che produce frutti, simili a olive, da cui si ricava un unguento ricchissimo di acidi grassi insaturi (pari a circa l’80%). Applicato su viso, corpo, cuoio capelluto e unghie, quest’olio ha la capacità di stimolare le funzioni vitali dei tessuti, di idratare le cellule, di attenuare le rughe e di ritardare i capelli bianchi. Massaggia quotidianamente corpo e viso. Ideale come base per il trucco, ma dopo l’applicazione, tampona la pelle con una salviettina di carta per eliminare l’effetto unto.


Rosa Mosqueta
Originario delle Ande cilene, quest’arbusto produce dei semi, che spremuti a freddo regalano un olio dalle altissime percentuali di acidi grassi essenziali, potenti antiage naturali. Inoltre l’olio di rosa mosqueta è una miniera di vitamina E ideale per mitigare rughe, smagliature, segni di cedimento cutaneo e cicatrici. Puro o diluito in creme idratanti si usa ogni giorno sul viso e su tutto il corpo. Ha un’azione ricompattante e levigante e al tempo stesso idratante per la pelle avvizzita.