Giovedì 13 Dicembre 2018, 02:20

Come proteggere i capelli durante i mesi estivi

Autore: Fortunata Staiano | Pubblicato Luglio 2016 in Bellezza e Moda

Con la bella stagione i raggi del sole si fanno più intensi perciò è importante prendere delle precauzioni per proteggere dagli eventuali danni non solo la pelle, ma anche i capelli. Durante l’esposizione al sole, gli aminoacidi che costituiscono la cheratina vengono danneggiati causando danni visibili al capello, che può diventare opaco, secco, fragile, sfibrato e scolorito. Per questo motivo in estate i capelli devono essere trattati con maggiore attenzione e cura.
Con i consigli giusti puoi proteggere la tua chioma dal sole e dal mare con rimedi naturali, così da avere capelli setosi, morbidi e lucenti anche in estate!

Prima di uscire di casa
Utilizza un protettivo specifico per capelli da applicare in modo uniforme e massaggiare delicatamente sulle punte con i polpastrelli. Puoi acquistare in erboristeria e nei negozi che vendono prodotti naturali un olio solare eco-bio per capelli. Tra i tanti l’olio di cocco è sicuramente l’alleato numero per uno proteggere i capelli dal sole: ha il vantaggio di essere uno degli oli vegetali più economici oltre che facilmente reperibile, e poi ha un profumo irresistibile. Applica il prodotto prima di uscire, come si fa con i solari per la pelle, soprattutto se il tragitto da casa al mare è sotto il sole.

Durante l’esposizione al sole
Mai senza cappello durante le full immersion per la tintarella, meglio se in paglia o cotone e con colori chiari, per riflettere meglio le radiazioni e consentire la traspirazione. Risciacqua i capelli con acqua dolce dopo ogni bagno, eliminando salsedine o cloro. Riapplica il solare per capelli ogni 3 ore, allo stesso modo di come ci si rimette il protettivo sulla pelle.

Qualche trucco in più:

Capelli lunghi
Evita di legarli troppo stretti, in ogni caso cerca di variare i modi di raccogliere i capelli, prova magari con una bella treccia morbida. Inoltre non legarli sempre allo stesso punto, che risulterà più rovinato rispetta agli altri. Non usare l’elastico, preferisci le fascette morbide.

Prima di farti il bagno
Giusto prima d’immergerti, bagna tutta la chioma con un po’ d’acqua dolce: così bagnati i capelli assorbono una quantità minore di sale e di cloro.

Shampoo
Usa uno shampoo specifico doposole, perché addizionato di antiossidanti, per contrastare i radicali liberi, e sostanze nutritive per riparare la fibra capillare danneggiata. In estate più che mai è necessario fare attenzione a sciacquare bene i capelli ed essere sicuri di non avere residui di prodotti chimici che al contatto con il sole rischiano di diventare agenti aggressivi.

Balsamo e creme
Non dimenticare di usare quotidianamente un balsamo idratante e due volte la settimana una crema nutriente e ristrutturante. È possibile utilizzare anche il gel di semi di lino. Economico e facile da preparare in casa basta mettere la mattina un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua. La sera, di ritorno dalla spiaggia, avrai un gel pronto da applicare sui capelli e da lasciare in posa un quarto d’ora.

Phon
Sfrutta il caldo naturale della stagione estiva per usare l’asciugacapelli il minimo indispensabile e spazzola i capelli solo quando sono asciutti, utilizzando una spazzola con le setole morbide o un pettine in legno a denti larghi. Quando devi usare il phon asciuga i capelli a temperature basse, mantenendo il getto d’aria calda ad almeno 15 centimetri dalla testa e facendo fare qualche pausa durante l’asciugatura, così da permettere alle cuticole di raffreddarsi.