Venerdì 22 Ottobre 2021, 09:21

Perché un libro caduto in acqua va messo subito in freezer?

Pubblicato Maggio 2021 in Sai Perché e Eureka

Per rimediare ai danni riportati da un libro, un quaderno, un documento importante caduto accidentalmente in acqua o su quale sia stato rovesciato un bicchiere d’acqua, bisogna innanzitutto evitare azioni frettolose che hanno il risultato di peggiorerebbero le cose. Stirare i fogli, asciugarli al sole o sul termosifone non sono le soluzioni migliori. Il metodo utilizzato dai restauratori professionisti è congelare i documenti ancora bagnati. Basta infilarli in una busta di plastica per alimenti dentro un freezer “no frost”. Il congelamento, infatti, non asciuga la carta ma ferma l’emorragia di inchiostro ed impedisce la crescita di muffe. In seguito, una volta tolti dal freezer, bisogna scongelarli gradualmente in un ambiente ventilato, quindi assorbire l’umidità in eccesso anteponendo tra le pagine dei fogli di carta assorbente da cucina, che andranno sostituiti spesso.