Sabato 15 Dicembre 2018, 10:11

Sai perché dopo aver detto 'grazie' si risponde 'prego'?

Autore: Stefania Ricciardi | Pubblicato Luglio 2015 in Sai Perché e Eureka

E’ una formula di cortesia, un modo succinto per rispondere. La risposta completa sarebbe: “La prego di non ringraziarmi, non si disturbi a ringraziarmi, non c’è di che”. E in effetti al posto di prego si può anche dire “non c’è di che” o “di nulla”. Il senso di questa breve frase è quello di non far pesare, sulla persona che sta esprimendo gratitudine, quanto si è fatto per lei. Nello stesso modo si esprimono i francesi con “je vous en prie” (ve ne prego). Espressioni analoghe si usano anche in inglese: per esempio “don’t mention it” (non dirlo/ non lo dica nemmeno) o con il più americano “you are wellcome” (sei il benvenuto, come dire “è stato un piacere”).