Giovedì 13 Dicembre 2018, 03:27

Uguali ma diversi: qual è la differenza tra manzo e vitello?

Autore: Stefania Ricciardi | Pubblicato Luglio 2016 in Sai Perché e Eureka

Il manzo è un bovino che è stato castrato per favorire l’ingrasso precoce, e macellato tra 1 e 4 anni. La carne risulta così più saporita e nutriente per l’elevata quantità di grasso favorita dalla castrazione e dall’abbondante alimentazione a cui viene sottoposto per favorire il deposito di grasso perimuscolare e intramuscolare.

Il vitello invece è il bovino macellato tra i 5 e i 7 mesi, la cui carne è bianca, tenera e poco grassa, poiché alimentato solo con latte fin dalla nascita e fino alla sua macellazione. A differenza del manzo, il vitello non è stato castrato. La sua carne è bianca e tenera in quanto viene alimentato sin dalla nascita e per tutta la sua vita, fino alla macellazione, con solo latte artificiale.