Martedì 18 Dicembre 2018, 16:48

Uguali ma Diversi: Tumore o Cancro

Pubblicato Aprile 2017 in Sai Perché e Eureka

Il termine tumore deriva dal latino “tumor“, che significa “rigonfia­mento”ed indica una neoforma­zione e la crescita abnormale di tessuto di tipo autonomo, in ma­niera progressiva e irreversibile. I tumori, detti anche neoplasie, sono formati da cellule la cui cre­scita è incontrollata; proliferano in eccesso e in modo scoordinato ri­spetto ai tessuti normali. Si posso­no avere tumori benigni o maligni.
La parola cancro significa lette­ralmente granchio, e si riferisce solamente ad alcuni tipi di tumori, quelli definiti maligni. Il termine infatti è stato coniato osservando che le cellule, nel corso della loro incontrollata moltiplicazione, for­mano propaggini (che ricordano la forma dei granchi) che avvin­ghiano le cellule normali vicine e le distruggono. La funzionalità degli organi invasi nella maggior parte dei casi vengono a mancare (ipofunzione), inoltre si riscontra frequentemente cachessia neo­plastica, ossia grave debilitazione generale.