Lunedì 10 Agosto 2020, 17:59

Salute naturale: rimedi naturali contro l’artrite reumatoide

Autore: a cura della dott.ssa Rosaria Aprea | Pubblicato Febbraio 2020 in Salute

L’artrite è una malattia infiammatoria di origine autoimmune, cioè scatenata da una anomala reazione del sistema immunitario che attacca le articolazioni del corpo. Si manifesta tra i 30 e i 60 anni e predilige il sesso femminile ma non si escludono anche manifestazioni di questa non patologia anche in bambini o anziani avanti con l’età.
I sintomi dell’artrite reumatoide sono: 1- Rigidità articolare soprattutto al mattino e si attenua dopo un’ora, 2 – Tumefazione, edema delle articolazioni delle mani, piedi, 3 – Arrossamento in corrispondenza delle aree colpite dal processo flogistico, 4 – Dolore articolare anche intenso, 5 – Difficoltà a compiere movimenti usuali, 6 – Diminuzione della forza fisica, 7 – Con il tempo comparsa di cisti ossee che deformano, in modo irreversibile, le articolazioni.
Fino ad oggi non esiste una cura definitiva per guarire dall’artrite. Esistono antinfiammatori e farmaci cortisonici per alleviare infiammazioni e dolore oppure farmaci di fondo che si basano sui principi attivi immunosoppressori per cercare di bloccare il decorso degenerativo della malattia, ma hanno effetti collaterali anche gravi.
PUO’ VENIRCI INCONTRO LA NATURA E I SUOI RIMEDI IN QUESTI CASI?
Ebbene sì. Esistono dei rimedi naturali contro l’artrite reumatoide. Vediamone alcuni.
Un moderato esercizio fisico quotidiano è consigliato in caso di artrite; importante è non fare intensa attività fisica che possa mettere sotto sforzo le giunture e i legamenti. Meglio il nuoto, acqua gym. Contro il dolore risultano efficaci anche massaggi di rilassamento, riflessologia plantare, intervenire sui punti meridiani energetici o agopuntura (si può intervenire anche senza aghi). E’ anche importante una sana e buona alimentazione per ridurre l’infiammazione. Bisogna assumere molta frutta fresca e verdura alla dieta. Cavolo, carota, cetriolo sedano, lattuga, radicchio possono essere utilizzati come insalata cruda.
Bere molta acqua, tè verde. Avendo un alto livello di acidità che aggrava l’infiammazione, chi soffre di artrite reumatoide deve evitare cibi acidi come zucchero raffinato, alcool, caffè, latticini, carne rossa.
Prediligere i cibi contenenti omega 3 come salmone, sardine, semi di lino e noci.
Atri rimedi risultanti benefici sono: Corydalis, zenzero, broccoli, tisana alla curcuma e golden milk, Sali di Epsom, magnesio, olio extra vergine, tarassaco, menta e eucalipto, pepe di cayenna.
Corydalis: Si tratta di una pianta appartenente alla famiglia del papavero, un principio attivo efficace contro i dolori infiammatori, come quelli provocati dall’artrite.
Zenzero: E’ un antidolorifico naturale, in alcuni casi è anche migliore di farmaci comuni, come l’ibuprofene e il cortisone. L’estratto di zenzero non provoca effetti collaterali e può agire in modo positivo per alleviare dolore e infiammazione.
Broccoli: Consumare adeguate quantità di broccoli aiuta a prevenire artrite e artrosi ed evitare in alcuni casi, l’operazione. Il sulforafano contenuto nei broccoli è in grado di rallentare la distruzione delle cartilagini delle articolazioni, a seguito del quale può comparire l’osteoartrite.
Tisana di curcuma e golden milk: la curcuma è un antinfiammatorio naturale in abbinamento allo zenzero. La curcumina è un potente antiossidantee abbassa i livelli di enzimi che causano l’infiammazione.
Magnesio: E’ considerato utile per mantenere le ossa forti ed è benefico per le articolazioni. I cibi ricchi di magnesio sono: spinaci, legumi, semi di zucca, banane, riso integrale, mandorle, semi di girasole e fichi secchi
Tarassaco: Le foglie presentano proprietà antinfiammatorie per via dell’acido linoleico, utilizzato per produrre prostaglandine, che regolano la risposta immunitaria e alleviano l’infiammazione. In caso di artrite reumatoide è considerato molto utile. Utilizzare sia le foglie in insalata o come tisana.
Menta e eucalipto: Gli oli essenziali di menta e eucalipto presentano qualità antidolorifiche e analgesiche. La sensazione di freschezza di questi due oli essenziali abbinati può dare quasi un immediato sollievo ed attenuare i dolori. Preparare una miscela con 5-10 gocce di menta e 5-10 gocce di eucalipto, oli essenziali, in una bottiglietta con olio extravergine di oliva o con altro olio vegetale. Usarlo sulle parti doloranti con leggero massaggio fino a penetrazione del prodotto, anche due o tre volte al giorno. Conservare in luogo buio e fresco.
Anche l’uso di cartilagine di squalo contenente molte proprietà antinfiammatorie e molti nutrienti sia per le ossa che legamenti e tessuto connettivo può essere un valido aiuto rallentare la degenerazione dell‘artrite reumatoide.

Dott.ssa Rosaria Aprea  - Naturopata
Riceve su appuntamento
Studio di Monza e in Piano di Sorrento
Tel. 339.54.25.327