Martedì 18 Dicembre 2018, 16:13

Perché variare nei 5 colori del benessere?

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Luglio 2015 in Salute

Oggi si fa un gran parlare di qualità di frutta ed ortaggi, ma anche la varietà è importante. Solo variando nell’arco della giornata il consumo di questi alimenti naturali si possono coprire tutti i fabbisogni dell’organismo. Come orientarsi? I colori vivaci e invitanti della frutta e verdura possono essere raggruppate in 5 categorie: rosso, verde, bianco, giallo/arancio e blu/ viola. Ogni colore corrisponde a sostanze specifiche ad azione protettiva.

IL ROSSO
La frutta e le verdure di colore rosso sono ricche di licopene e di antocianine, ad azione antiossidante. Mangiati crudi forniscono la vitamina C che consumata giornalmente contribuisce al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario e della formazione del collagene. La vitamina C favorisce anche l’assorbimento del ferro presente negli altri alimenti.

IL VERDE
Tutti gli ortaggi verdi contengono magnesio e acido folico. Il magnesio è parte della molecola della clorofilla e favorisce il normale metabolismo energetico, inoltre riduce la stanchezza e l’affaticamento e migliora il funzionamento del sistema nervoso e di quello muscolare. L’acido folico rinforza il sistema immunitario.

IL BIANCO
Tra i composti ad azione protettiva di questo gruppo ci sono: il potassio, che contribuisce al mantenimento di una normale pressione sanguigna, e la fibra, che invece mantiene in salute l’intestino e normalizza i normali livelli di colesterolo nel sangue. Fanno parte di questo gruppo i funghi, una delle principali fonti di selenio, utili al normale mantenimento di unghie e capelli, alla normale funzione tiroidea e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo; e la frutta in guscio che consumata ogni giorno migliora dell’elasticità dei vasi sanguigni.

IL GIALLO ARANCIO
Questa colorazione è dovuta alle elevate quantità di betacarotene, una sostanza appartenente alla famiglia dei carotenoidi, che il nostro organismo converte in vitamina A, fondamentale per numerose funzioni dell’organismo. La vitamina A, infatti, contribuisce al normale metabolismo del ferro e al mantenimento della pelle, della capacità visiva e della funzione del sistema immunitario nella normalità.

BLU VIOLA
Questo gruppo di alimenti contiene un fitocomposto con azione antiossidante: le antocianine. Le verdure blu-viola, e in particolare i frutti di bosco, sono ricchi di vitamina C che, se assunta ogni giorno favoriscono la normale funzione del sistema immunitario, la normale funzione delle ossa, delle cartilagini, delle gengive, della pelle e dei denti.