Venerdì 09 Dicembre 2022, 14:54

Detox digitale. Cos’è e come riuscirci

Autore: a cura di Luca Ricciardi | Pubblicato Maggio 2022 in Attualità

Il detox digitale altro non è che una disintossicazione dal mondo digitale, una disconnessione da social network, internet e tutte le nuove tecnologie. Un periodo di tempo nel quale una persona decide di rinunciare volontariamente ad utilizzare dispositivi digitali. Non si tratta di chiudere definitivamente il rapporto con il mondo digitale, ma semplicemente di diventare consapevoli dell’uso, del tempo e di quello che si perde per stare connessi.
Disintossicarsi dal mondo digitale non è facile come potrebbe sembrare. Ci si può riuscire a piccoli passi.
Innanzitutto bisogna stabilire il momento giusto ad esempio il fine settimana oppure ogni giorno decidere un orario per la disintossicazione in una determinata fascia oraria.
Le notifiche, una dopo l’altra, impediscono di concentrarci e talvolta riescono persino a interrompere le conversazioni. Disattivare le notifiche e la suoneria riduce l’ansia e riduce il bisogno di restare connessi.
Leggere un buon libro, praticare uno sport, l’importante è trovare da fare qualcosa per occupare il tempo libero con altre attività che piacciono.
Una buona idea è quella di evitare di portare con sé il cellulare quando si va a dormire. Stabilire la camera da letto come stanza tech-free migliora la qualità del sonno.
In famiglia darsi la regola di non avere device tecnologici durante le ore dei pasti.
Benefici legati alla realizzazione di un detox digitale:
Meno stress
Più tempo per sé stessi
Migliore gestione del tempo
Incremento dell’empatia
Più tempo per socializzare con gli altri
Più tempo libero
Tendenza a essere più tranquilli e rilassati.