Mercoledì 20 Marzo 2019, 18:12

Stufe a pellet in condominio

Autore: a cura dell. Avv Patrizia Cappiello | Pubblicato Marzo 2019 in Attualità

Vorrei acquistare una stufa a pellet e appoggiare la canna fumaria sulla facciata del condominio, devo essere autorizzato? L’appoggio di una canna fumaria al muro comune perimetrale di un edificio condominiale non costituisce una innovazione che necessita di approvazione a maggioranza qualificata, bensì una modifica della cosa che ciascun condomino può apportare a sue cure e spese, diritto tutelato dall’articolo 1102 del codice civile, che garantisce a ogni condomino di usufruire delle parti comuni dell’edificio a scopo di miglioramento delle proprie condizioni abitative. Pertanto l’intervento di installazione della canna fumaria non può essere v...

Perché di una persona attiva si dice “ha l’argento vivo addosso”?

Pubblicato Marzo 2019 in Sai Perché e Eureka

Questa espressione descrivere l’irrequietezza e la dinamicità di una persona. L’argento vivo altro non è che il mercurio e si sa che è impossibile tenere ferma una goccia di mercurio: se si mette su una superficie e si cerca di prenderla sfugge scattando da una parte all’altra. Ecco il motivo per cui si paragona l’indole di un soggetto sempre dinamico e molto vivace all’argento vivo.

Usi alternativi dei Collant

Pubblicato Marzo 2019 in Sai Perché e Eureka

Come legacci per le piante in giardino
Quando devi legare delle piante ci vogliono dei legacci impermeabili, robusti e allo stesso tempo morbidi per non rovinare i rami: le vecchie calze di nylon sono perfette! Per spolverare e attirare la polvere (grazie alle proprietà elettrostatiche del nylon)
Il nylon attira la polvere (esattamente come fanno i famosissimi Swiffer) quindi puoi usare i collant per raccogliere facilmente tutta quella che trovi in giro per casa. Per stendere camicie e abiti delicati
Se hai dei capi su cui non vuoi mettere le mollette, per paura di rovinarli, fai passare dentro le maniche un collant e lega le estremità della calza allo dello stendino. Per ricav...

Perché i dolci fanno venire sete?

Pubblicato Marzo 2019 in Sai Perché e Eureka

Il glucosio contenuto nei dolci rallenta il tempo impiegato dallo stomaco per svuotarsi. Si avverte una sensazione di sete perché non arrivano liquidi all’intestino, dove possono essere assorbiti. Anche se si beve subito dopo per spegnere la sete, l’acqua non arriverà all’organismo in tempi brevi. Si proverà ancora sete fino a quando l’organismo non avrà utilizzato tutto il glucosio ingerito. Ecco perché le bevande dolci non sono ideali per ripristinare l’equilibrio dei liquidi: il miglior dissetante è l’acqua.

Tinta o non tinta? Prova il colore semipermanente

Autore: a cura di Fortunata Staiano | Pubblicato Marzo 2019 in Bellezza e Moda

Tante nuance facili da usare, prive di ammoniaca, capaci di nutrire e rigenerare i capelli. Dura quel tanto che basta a farti decidere quale altro colore applicare dopo.
Se hai paura di osare un colore nuovo perché non sei convinta che quella nuance ti stia bene o se non vuoi impegnarti troppo a lungo con una tintura e l’inevitabile ricrescita, ora hai la soluzione giusta per te: la tintura semipermanente ribattezzata anche “tinta senza impegno”, proprio per chi non ha tempo per un colore che richiede ritocchi.
Che cos’è
Con una durata decisamente inferiore alle “classiche” tinture permanenti, la tintura semipermanente non è uno shampoo r...

Anziani Salute più forte con denti più sani

Autore: a cura del dott. Giuseppe Di Maio | Pubblicato Marzo 2019 in Salute

Otto milioni di anziani sfuggono ai controlli di routine dal dentista. Sebbene il 16% degli anziani abbia problemi di masticazione, solo pochi si fanno seguire da un dentista, come se la cura dei denti fosse qualcosa di superfluo. Eppure le problematiche dei denti impattano pesantemente sullo stato di salute.
Studi hanno dimostrato che una scarsa cura dei denti negli anziani aumenta il rischio di polmonite e malattie respiratorie. I ricercatori hanno analizzato lo stato dei microrganismi presenti nella bocca di 506 persone tra 70 e 80 anni e hanno scoperto che negli anziani con meno denti, una maggiore placca e una maggiore quantità di carie era più predominante un gruppo di bat...

Mal di schiena e respirazione: rimedio osteopatico

Autore: a cura del dott. Silvio Giglio | Pubblicato Marzo 2019 in Salute

IL mal di schiena è sicuramente una delle problematiche più comuni nella società moderna. Non sono ancora del tutto chiari i meccanismi alla base della patologia e per questo motivo le strategie di intervento davvero efficaci per risolverla risultano essere, ad oggi, molto limitate.
Tra le poche cause certe dell’insorgere del mal di schiena, un posto di primaria importanza viene ricoperto dal cattivo uso del diaframma e dalla scarsa conoscenza delle sue funzioni.
Il Diaframma oltre ad essere il muscolo primario della respirazione e a permettere di immettere aria nei polmoni per ossigenare il corpo, contribuisce a ridurre i carichi sui dischi intervertebrali e s...

Giardino terapeutico: Il verde che ti fa guarire

Autore: a cura di S.R. | Pubblicato Marzo 2019 in Salute

Il giardino terapeutico è uno spazio all’aperto adeguatamente progettato per offrire sollievo dallo stress della vita quotidiana.
I benefici del giardinaggio “curativo” sono noti negli ospedali, case di cura e centri terapeutici che si prendono cura a lungo termine di anziani,disabili o lungodegenti in generale. Destinato alla promozione della salute in tutti i suoi aspetti, il verde terapeutico, così come l’orticultura, favorisceil benessere psicofisico degli individui, migliora i sintomi della depressione, del dolore, della fatica, dell’aggressività, dell’impulsività e dei sintomi del Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperat...

La diversificazione finanziaria

Autore: a cura del dott. Antonio Coppola | Pubblicato Marzo 2019 in Cultura

E’ fondamentale quando è correttamente proposta all’investitore, che vuole approfittare delle occasioni offerte dal mercato, sia azionario e sia obbligazionario.
Vorrei innanzitutto sottolineare quanto sia importante scegliere di sottoscrivere dei fondi gestiti da professionisti qualificati, che danno la possibilità di acquistare un paniere di titoli al fine di ridurre il rischio.
Ora consideriamo anche il caso di acquistare anche un paniere di fondi, la cosa sarebbe ancora più interessante no?
A questo punto dovremmo soffermarci sulla modalità di scelta fra i vari fondi da acquistare, se siamo clienti di una banca, naturalmente saremmo in qualche modo ...

Il bon ton dell’espresso: regole fondamentali

Autore: a cura di Pietro Aiello Cilento D’Altavilla | Pubblicato Marzo 2019 in Cucina

Carissimi, anche sorseggiare uno squisito caffè è un’occasione speciale. Con i ritmi frenetici della società moderna a volte nemmeno ce ne ricordiamo. Una volta, una fumante tazzina, era la compagna di discorsi tra politici, di conversazioni tra letterati e personaggi colti. Un momento riservato a un’élite, dove sfoggiare un alto livello d’educazione e di istruzione e quindi di appartenenza a un ceto sociale agiato.
Oggi tutto questo si è perso. A volte non abbiamo nemmeno il tempo di sederci per gustare un caffè. Ad ogni modo, anche nei pochi minuti a disposizione, ci sono delle regolette da seguire:
Come si gira il caff&e...

Persone con Sindrome di Down: il 21 marzo la Giornata per dirgli che ce la possono fare

Autore: a cura del dott. Carlo Alfaro | Pubblicato Marzo 2019 in Salute

La sindrome di Down è una malattia genetica causata dalla presenza di una terza copia del cromosoma 21, da cui il nome “trisomia 21”. Invece la definizione di soggetti “mongoloidi” per le persone affette, usata dallo scopritore della sindrome, il medico inglese John Down che la descrisse nel 1862, per somiglianza delle fattezze del viso con i soggetti asiatici, non è più accettata. Si tratta della più comune anomalia cromosomica del genere umano. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, l’incidenza è di un 1 caso ogni 1000 individui nati vivi. La condizione si verifica in ogni parte del mondo. Si stima che o...

SALUTE NATURALE: RIMEDI NATURALI PER SPOSSATEZZA PRIMAVERILE

Autore: a cura del dott.ssa Rosaria Aprea | Pubblicato Marzo 2019 in Salute

La primavera è un periodo in cui la natura si risveglia. Attivarsi dopo un periodo di rallentamento richiede un notevole sforzo ad ogni organismo sia animale che vegetale. Anche l’organismo umano non è da meno. Rivolgersi eventualmente a rimedi naturali per aiutarci e sostenerci a rifiorire e riprendere vitalità, nelle giornate che preludono la bella stagione, è molto utile. Cosa fare?
ALIMENTAZIONE LEGGERA E DEPURATIVA
In questa fase primaverile è importante alleggerire il carico tossinico privilegiando un’alimentazione che contenga molte verdure e frutta di stagione, così da portare il Ph dell’organismo verso la basicità, el...
Per la tua pubblicità su LeggimiGratis o EccomiQua:
081.19171216
380.5171932