Giovedì 21 Febbraio 2019, 12:33

La sindrome del bambino scosso: quando il pianto del neonato fa impazzire i genitori

Autore: a cura del dott. Carlo Alfaro | Pubblicato Febbraio 2019 in Salute

Per “sindrome del bambino scosso” (SBS: Shaken Baby Syndrome) si intende una forma di maltrattamento fisico a danno di bambini piccoli, che include una varietà di segni e di sintomi a carico del sistema nervoso centrale e/o altre sedi, secondari allo scuotimento violento. Una variante è la “Shaken Impact Syndrome”, nella quale il bambino è gettato con violenza contro una superficie, non necessariamente dura (come il lettino). Attualmente entrambe le modalità lesive sono incluse nella più moderna definizione di “Trauma cranico abusivo” (AHT: Abusive Head Trauma), suggerita dall’American Academy of Pediatrics nel 2009...

Perché il cioccolato è un veleno per i cavalli?

Pubblicato Febbraio 2019 in Sai Perché e Eureka

L’organismo dei cavalli come anche quello dei cani e gatti non riesce a metabolizzare la teobromina contenuta nel cioccolato. L’assunzione di circa 100 grammi di cioccolato al latte o 25 grammi di cioccolato fondente può essere tossica per un cavallo sia a livello cardiaco sia per il sistema nervoso centrale. Nel giro di 7-12 ore il battito cardiaco del cavallo diventa rapido e irregolare e le mucose bluastre. La pressione del sangue e la temperatura corporea si alzano, possono presentarsi addirittura crisi epilettiche e nei casi più gravi si arriva al coma e alla morte. A basse dosi la teobromina è un potente stimolante impiegato nelle pratiche di doping di ...

Ma in borsa, possibile, che guadagnano sempre gli altri?

Autore: a cura del dott. Antonio Coppola | Pubblicato Febbraio 2019 in Attualità

Una “metafora” che uso spesso per far capire le fasi di mercato è quella del ciclo di maturazione di un albero e dei suoi frutti. Come sappiamo un albero ci offre i suoi frutti durante la fase di maturazione, ma per avere dei buoni frutti possiamo fare delle operazioni preliminari, fondamentali durante la stagione fredda, come la concimazione, la potatura ecc. Poi si aspetta la fioritura e si arriva finalmente alla maturazione del frutto, che a volte è abbondante, e a volte può essere deludente. Beh! Le fasi di mercato sono assimilabili ad un ciclo annuale ..., solo che molte volte non le riconosciamo, perché distratti da valutazioni più o meno ...

Perché i suoni sono più intensi di notte anziché di giorno?

Pubblicato Febbraio 2019 in Sai Perché e Eureka

L’intensità dei suoni tende a crescere con l’aumentare della densità del mezzo in cui esso si trasmette. Siccome di giorno, per effetto dell’irraggiamento solare, l’aria tende a dilatarsi e ha quindi una densità minore, ne consegue che di notte, così come d’inverno, essendo l’aria meno calda e quindi più densa e meno rarefatta, i suoni , a parità di variabili, risultano più intensi.

Parlare da soli ad alta voce mantiene in forma il cervello

Autore: a cura di Luca RIcciardi | Pubblicato Febbraio 2019 in Cultura

Parlare da soli ad alta voce è il sintomo di un cervello che lavora a pieno regime. A dimostrarlo gli psicologi americani Gary Lupyan e Daniel Swingley che hanno pubblicato una ricerca su “The quarterly journal of experimental psychology” per illustrare che pensare ad alta voce è una strategia vincente.
Gli psicologi hanno condotto un esperimento in cui hanno chiesto a 20 persone di pronunciare ad alta voce il nome di un prodotto, (come il pane, un detersivo o una mela) che dovevano trovare all’interno di un supermercato che non conoscevano. Alla prima prova i partecipanti sono rimasti in silenzio menzionando il prodotto in mente, nella seconda è stato ...

Onde d’urto efficaci contro il dolore

Autore: a cura di L.R. | Pubblicato Febbraio 2019 in Salute

Ben tollerato e di ottima efficacia, le onde d’urto sono un metodo non invasivo con proprietà anti-infiammatorie, anti-dolorifiche, anti-edemigene nonché stimolanti la rigenerazione ossea, cutanea e il processo di guarigione di piaghe, ulcere e ferite di varia origine. Sono utilizzate soprattutto nel trattamento di patologie ortopediche: tendinopatie, calcificazioni periarticolari e pseudoartrosi.
L’impiego delle onde d’urto in campo medico comincia all’inizio degli anni ’80 nell’ambito delle patologie litiasiche (calcolosi) delle vie urinarie come alternativa all’intervento chirurgico. Successivamente si inizia ad applicare le onde d&r...

Previeni le doppie punte con i consigli dell’esperto

Autore: a cura di Fortunata Staiano | Pubblicato Febbraio 2019 in Bellezza e Moda

Sono tanti i motivi per cui si creano le doppie punte: capelli secchi, shampoo non adatto, asciugatura ad alte temperature oppure trattamenti chimici aggressivi. Una chioma con doppie punte assume inevitabilmente un’aria stressata e poco curata ma, con piccoli accorgimenti da inserire nella propria routine di bellezza quotidiana si possono sconfiggere le doppie punte.
Una delle cause principali delle doppie punte è l’abuso della piastra. Prima di utilizzarla bisogna sempre spazzolare i capelli con delicatezza e applicare dei prodotti offrono una buona protezione termica dal calore.
Attenzione anche al modo in cui si lava la chioma perché i capelli sono più vuln...

Teatro in Pillole sfonda anche in Penisola sorrentina

Autore: a cura del dott. Carlo Alfaro | Pubblicato Febbraio 2019 in Cultura

Dopo i successi del 2018, in estate nella rassegna “Summertime” di Villa Fiorentino, e nel periodo natalizio nella programmazione “Napul’è...Natale!” di Piano di Sorrento, “Teatro in pillole”, il format ideato, diretto e condotto da Stefania Russo, si profila come una realtà artistica ormai consolidata e seguita anche in Penisola sorrentina, come ormai da cinque anni a Napoli.
A Sorrento, Teatro in Pillole ha debuttato a Villa Fiorentino il 5 settembre, grazie alla Fondazione Sorrento, presieduta da Gianluigi Aponte e guidata dall’amministratore delegato Gaetano Milano, con la collaborazione del Comune di Sorrento con il sindaco G...

The Indians Sorrento Bowling Team 2019

Autore: a cura di Lucio Esposito | Pubblicato Febbraio 2019 in Attualità

Il 2018 che si è appena chiuso è stato un anno importante per il bowling italiano, la nazionale italiana dopo un lungo percorso agonistico è arrivata alla vittoria nei campionati del mondo svoltisi ad Hong Kong.
E’stato un evento storico per tutto il movimento di questo sport, sia per la lunga assenza che l’Italia aveva dalle posizioni di prestigio, sia per come è maturata e sia per gli artefici di questa impresa.
Una squadra molto giovane che con l’apporto di un allenatore lungimirante e di un capitano esperto hanno sbaragliato squadre titolate come il fortissimo Canada e nientemeno il Dream Team Americano, sì proprio lo squadrone degli USA...

Il ciuccio può provocare danni alla dentatura?

Autore: a cura del dott. Danilo Trapani | Pubblicato Febbraio 2019 in Salute

L’utilizzo del ciuccio, la cui suzione avviene generalmente per ore, ha l’effetto di inserire un supporto solido in una bocca con ossa in formazione e non ancora saldate. Questo influenza inevitabilmente il palato del bambino che già intorno al primo anno di età, mostrerà problemi non solo di tipo estetico, ma anche funzionale legato all’accrescimento scheletrico ed alla deglutizione.
Sul piano Trasversale: sviluppo dell’ampiezza del palato
La lingua, fra le sue funzioni, ha quella di consentire l’allargamento dell’arcata dentale superiore e di adattarla a quella inferiore. Quando il succhiotto si interpone tra la lingua e l’arca...

Condominio e rumori molesti

Autore: a cura dell. Avv Patrizia Cappiello | Pubblicato Febbraio 2019 in Attualità

Abito in un condominio piuttosto rumoroso ma quello che più mi infastidisce sono le pallonate dei bambini che giocano in cortile d’estate nelle prime ore pomeridiane, proprio quando vorrei riposare. Esiste una normativa in materia che mi tutela? L’urbanizzazione dell’era moderna ha rimpiazzato con i condomini le case indipendenti e dato vita alla necessità di regolare i rapporti di buon vicinato in maniera sempre più capillare.
In linea generale ogni condomino è tenuto al rispetto degli orari di riposo ma gli orari possono essere molto soggettivi e non sempre, anzi quasi mai, si ha a disposizione un regolamento condominiale che disciplini le fasc...

Perché in napoletano origano si dice “arecheta”?

Pubblicato Febbraio 2019 in Sai Perché e Eureka

Molte parole della lingua napoletana affondano le proprie radici nella lingua e nella cultura greca, Il termine ellenico che si può ricollegare ad arecheta è il verbo “rekto” che tradotto significa frantumare, rompere, spezzettare. Per comprendere questa origine bisogna considerare il modo in cui si produceva l’origano. La pianta di origano veniva fatta essiccare e, quando era pronta, vieniva sbriciolata a mano, spesso sfregandola fra i palmi, fino a creare la sottile polvere. È da questa frantumazione che ha origine il termine arecheta. Una parola che, tra l’altro, ritroviamo anche per i piatti che vengono insaporiti dall’origano. In napole...
Per la tua pubblicità su LeggimiGratis o EccomiQua:
081.19171216
380.5171932