Mercoledì 19 Giugno 2019, 21:13

Arriva la Birra artiginale in capsula

Autore: a cura di Luca Ricciardi | Pubblicato Gennaio 2019 in Cultura

Dopo il successo planetario conquistato dalle macchinette per il caffè in capsule è stato presentato una altra grande novità per il mondo delle capsule. Qualche giorno fa a Las Vegas nell’ambito del Consumer Electronics Show ha fatto il suo debutto sul mercato un apparecchio per uso domestico capace di produrre birra artigianale semplicemente premendo un pulsante, proprio come per il caffè.
Non si tratta di una semplice spillatrice istantanea di birra: questo elettrodomestico completamente tecnologico e leggermente più grande delle comuni macchinette del caffè in capsule, grazie a una software molto sofisticato permette di ottenere una birra di qualità in casa propria. Un algoritmo intelligente appositamente programmato permetterà di controllare continuamente il processo di fermentazione e testare costantemente temperatura e pressione. Tutto quello che bisognerà fare è scegliere tra cinque diversi tipi di “capsule” monouso contenente malto, lievito, olio di luppolo e aromi, inserire la capsula nell’apparecchio e schiacciare il pulsante di accensione del processo di produzione della birra desiderata. Dopo circa 2 settimane quest’innovativo apparecchio produrrà fino a 5 litri di birra artigianale il che è più che sufficiente per un uso domestico.
Il vantaggio di questo macchinario rispetto ai normali metodi di produzione casalinghi è la funzione autopulente dell’apparecchio che si aziona al termine del processo di fermentazione, carbonatazione e invecchiamento della birra.