Domenica 16 Dicembre 2018, 19:37

Vuoi migliorare il tuo stile di vita? Lavora di meno!

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Luglio 2015 in Cultura

Tra le parole più gettonate in questo tempo di crisi economica figura “downshifting” letteralmente scalare di marcia. Dopo aver speso anni e anni a tentare la scalata economica, sociale, lavorativa, molte persone hanno deciso di smettere di affannarsi e hanno abbandonato una carriera economicamente allettante e altamente stressante per uno stile di vita circondato da meno denaro ma più gratificante. Quell’idea di mediocrità che sembrava umiliante fino a qualche anno fa ora è diventata una meta ambita. Adesso è tempo di guadagnare meno e vivere meglio, imparando a distingue i bisogni dai desideri, concentrarsi sull’essenziale.

Le persone che aderiscono a questa filosofia di vita sono manager e persone professionalmente affermate, che decidono di investire su loro stessi riducendo lo stress, le ore passate al telefono e nel traffico e le riunioni fino a sera tardi. Le ore “recuperate” vengono quindi dedicate ad altri valori della vita come la famiglia, gli amici, il divertimento e gli hobby, tutti quegli affetti ed interessi che spesso venivano trascurati per mancanza di tempo. Coloro che optano per questo stile di vita, i cosiddetti downshifter, non vedono la mancata carriera e i mancati guadagni come indice di peggioramento della qualità della vita, bensì come necessità al raggiungimento di un equilibrio tangibile.

Le conseguenze di questa scelta sono evidenti, meno lavoro = meno soldi. Però il fatto di avere meno soldi non significa che non si possa godere di una vita felice, se si posseggono i soldi sufficienti ad acquistare ciò che è necessario e non il superfluo.
Chiunque desidera aderire al “downshifting” deve imparare anche a cambiare la prospettiva di vita e a coltivare, come antidoto all’avidità verso il denaro, l’appagamento.

Come si fa?
• Fai un esame del tuo budget di tempo e del tuo budget finanziario.
• Fai un elenco dei tuoi acquisti settimanali e tagliane almeno 3 (non essenziali).
• Spegni la televisione, accendi la radio e fai qualche gioco in famiglia o una bella chiacchierata.
• Programma una mezza giornata lontana dal lavoro da trascorrere con qualcuno a cui vuoi bene.