Mercoledì 19 Dicembre 2018, 10:16

Potenzia la memoria con qualche trucchetto

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Luglio 2015 in Cultura

Dove avrò messo le chiavi di casa! Cos’ho mangiato ieri? Non ricordo più il titolo dell’ultimo libro che ho letto..
Se non ti riconosci in questa situazione non ti preoccupare si può fare qualche cosa per migliorare la tua memoria: devi allenarla con qualche strategia mnemonica. Queste possono essere utili in quanto mettono in moto aree del cervello fondamentali per la capacità di ricordare.

Per potenziare il tuo cervello, non c’è niente di meglio che allenarsi a memorizzare le cose utili della vita di tutti i giorni: i numeri di telefono che chiami più spesso, le parole della tua canzone preferita, il codice della carta di credito… Organizza le tue idee e le tue priorità. E pensa ad annotarle sull’agenda, sul bloc-notes, nel cellulare…

Il sonno è indispensabile per la concentrazione e la memorizzazione. Proprio mentre dormiamo il cervello classifica tutte le informazioni assorbite durante la giornata. Ecco perché, quando si dorme male o poco, i ricordi sono perturbati. Attenzione allo stress e ai leggeri stati depressivi che possono nuocere enormemente alla concentrazione e all’apprendimento.


Un’alimentazione sana e varia svolge un ruolo principale nel funzionamento del cervello. In particolare il mirtillo, grazie ai suoi fitonutrimenti, è raccomandato per la memoria. Limita il consumo di alcool e di tabacco (che altera l’attività di alcuni ricettori cerebrali) e di sostanze stimolanti come il tè ed il caffè, che non aiutano la concentrazione.

Carte, parole crociate, sudoku e altri giochi d’intelligenza appositamente studiati, alcuni dei quali puoi trovare anche su internet, sono tutte attività di riflessione che possono aiutare ad allenare il cervello e la memoria. Bastano 10 minuti al giorno per potenziare il tuo cervello, migliorare la memoria e le tue capacità di apprendimento.

Incontrare persone, frequentare amici, dedicarsi ad attività sociali contribuisce alla salute mentale: il confronto con gli altri, il dibattito, lo scambio sono essenziali per il buon funzionamento del nostro cervello e quindi della nostra memoria. Stando ai risultati di uno studio condotto dall’Università di Malmo (Svezia), conversare con gli amici, ridere, fare nuove esperienze, sarebbe uno dei modi migliori per potenziare il cervello.