Martedì 30 Novembre 2021, 00:34

Black Friday e Cyber Monday: consigli utili per gli e-commerce

Autore: a cura dell’Ing. Tony Esposito | Pubblicato Novembre 2021 in Attualità

Due giornate di offerte uniche e imperdibili su tantissimi prodotti ci aspettano anche quest’anno, il 26 e 29 novembre, nel giorno del Black Friday e del Cyber Monday, due appuntamenti di rilevanza internazionale, da qualche anno attesissimi anche in Italia.
Iniziative entrambe statunitensi che coinvolgono, ad oggi, sia i negozi online che quelli su strada.
Il Black Friday ha origine qualche decennio fa, quando, il giorno successivo al Giorno del Ringraziamento (ultimo giovedì di novembre), i negozianti americani attiravano le persone con prezzi davvero bassi sulle rimanenze di magazzino, con l’obiettivo di svuotare tutto in vista dell’arrivo della merce natalizia.
Il nome Black Friday (“Venerdì Nero”) deriva probabilmente dal colore dello smog delle tantissime auto in giro per fare acquisti durante questo venerdì di sconti pazzi o dal traffico che si generava che creava non pochi problemi di ordine pubblico, al punto che i poliziotti definivano questa giornata “nera”. Qualcuno, invece, lo riconduce al fatto che i conti di molti commercianti, in questo venerdì di novembre, passavano dalla perdita all’attivo, quindi dal rosso al nero, grazie alle tante vendite che si riuscivano ad avere in questa giornata di prezzi al ribasso.
Il Cyber Monday, invece, ha origini più recenti. È stato coniato per la prima volta nel 2005, in quanto, dopo il rientro dal ponte del Giorno del Ringraziamento, ancora in preda alla febbre da shopping del Black Friday, molti americani, il lunedì, approfittavano della connessione internet veloce dell’ufficio per cercare altre occasioni d’acquisto sul web.
Sta di fatto che, vista la grande attesa dei consumatori, desiderosi di acquistare a prezzi bassissimi per le importanti scontistiche applicate in questi due giorni e la conseguente ed enorme propensione all’acquisto in questo periodo, molti commercianti intravedono in questo week-end di novembre una ghiotta opportunità per fare affari.
Ovviamente, chi vende online investe molto nel marketing in occasione di questi eventi, soprattutto campagne pubblicitarie a pagamento sui social network e pay-per-click, ma anche la concorrenza aumenta nel bimestre novembre-dicembre, ragion per cui i costi per singola vendita aumentano di gran lunga rispetto ad altri periodi dell’anno.
Se si aggiunge poi il fatto che si vende a margini più bassi per poter offrire prezzi a ribasso da capogiro, ci si chiede quanto convenga vendere durante Black Friday e Cyber Monday.
Sicuramente non ci si improvvisa, ma vanno fatte le giuste valutazioni su margini, costi e sconti da applicare e va preparata una strategia oculata per questa occasione.
Dal punto di vista tecnico, bisogna tener presente che le campagne sui social e quelle pay-per-click possono portare un traffico considerevole sul proprio sito e-commerce e un sovraffollamento di visitatori potrebbe portare in tilt il sito o rallentare pesantemente la navigazione tra le pagine del negozio online, con conseguente abbandono da parte degli utenti. Per questo motivo, è bene dotarsi di un server performante, meglio se dedicato.
Dal punto di vista strategico, le campagne sui social e pay-per-click, come già intuito, costituiscono ottime fonti di traffico (se usate bene), ma anche i messaggi promozionali via e-mail (campagne di e-mail marketing) verso clienti già acquisiti o potenziali acquirenti (lead) sono un ottimo strumento per aumentare le vendite. Per chi non possiede ancora, invece, un elenco di indirizzi e-mail di clienti e lead (mailing list), poiché ha da poco avviato l’attività online, diventa fondamentale creare campagne per acquisire contatti già qualche tempo prima. In ogni caso è necessario curare in maniera impeccabile l’oggetto del messaggio di posta. In questo periodo le persone sono, infatti, bombardate di messaggi pubblicitari via e-mail e attrarre l’utente con un buon oggetto, al punto da fargli aprire e leggere il messaggio promozionale, diventa un’attività di fondamentale importanza.
Per quanto riguarda la tipologia di offerta da presentare, sicuramente, le offerte a tempo o a stock limitato sono tra quelle che funzionano meglio. Creano un senso di urgenza nelle persone, con conseguente timore di perdere un’occasione che li spinge ad un acquisto maggiormente impulsivo. Qualche venditore, nell’arco delle 24 ore, cambia offerte anche ogni ora, amplificando, da un lato, la paura di non trovare più disponibile l’oggetto in promozione e spingendo, dall’altro lato, a tornare sul sito più volte, per la curiosità di vedere le promozioni dell’ora successiva.
Se si dispone, poi, già di un programma fedeltà o di un VIP Club con i migliori clienti, offrire loro uno sconto VIP durante Black Friday e Cyber Monday, può essere una buona tecnica per accompagnarli ad un nuovo acquisto.
Queste ed altre iniziative si possono adottare nell’ambito di una strategia di Black Friday marketing, ovviamente vanno implementate o meno e comunque personalizzate a seconda dei casi e in base agli obiettivi prefissati.
Anche se i costi per le campagne in questo periodo sono più alti ed i margini di guadagno più bassi, non si può ignorare del tutto questo week-end di shopping sfrenato, bisogna farsi trovare pronti e, con una buona strategia a monte, è possibile sfruttarlo al meglio per garantire il miglior ritorno per il proprio business.

Ing. Toni Esposito
Negozi e-commerce e
Marketing per vendere online
WhatsApp 338.4824581
marketing@seventalents.it