Mercoledì 19 Dicembre 2018, 10:22

Primo giorno di scuola: come preparare tuo figlio

Pubblicato Settembre 2018 in Attualità

Per tutti i bambini il primo giorno di scuola ele­mentare è un evento da ricordare, ma anche per i genitori è una prova importante. Ecco come viverlo al meglio.
Per prima cosa è’ opportuno che i genitori non appaiano agli occhi del bambino pieni di dubbi e ti­mori. Perciò è meglio preparati per tempo dando un’occhiata alla scuola prima che apra in modo che il primo giorno di scuola il bambino vede i genitori che lo accompagnano muoversi a suo agio in un ambien­te "conosciuto".
Si può anche creare una sorta di curiosità così da soffocare l’ansia e i timori che accompagnano il primo giorno di scuola spiegando in maniera entusia­stica al bambino che a scuola imparerà molte cose nuove, si farà tanti amici e vivrà esperienze emozio­nanti come le gite scolastiche.
Prima di andare a letto prepara assieme al tuo bambino lo zaino e tutto il materiale scolastico.
La sera prima fa al tuo bimbo un bel bagno di­stensivo versando nell’acqua della vasca qualche goccia di olio essenziale rilassante e lavagli la testa con il tuo shampoo abituale al quale avrai aggiunto due gocce di olio di lavanda (la lavanda ha un potere rilassante ed inoltre idrata la cute).
Se noti che il tuo bambino è più agitato del solito prepara una tazza di latte caldo con un po’ di miele che concilierà il suo sonno.
Trasforma la mattina del primo giorno di scuola in un momento magico magari preparando una co­lazione diversa dal solito con tutte le cose che a lui piacciono di più e gustarla con tutta la famiglia. Ve­stilo con abiti comodi ed opta per sneaker con suole traspiranti, adatte ad essere indossate tutto il giorno.
Se il tuo bimbo dovesse versare qualche lacri­muccia prima dell’ingresso in classe, non bisogna far­ne un dramma: spiega a tuo figlio che anche tu avevi gli stessi timori alla sua età. Al ritorno a casa è molto importante accogliere il "piccolo eroe" in modo fe­stoso tempestandolo di baci, domande, ascoltandolo mentre racconta le sue prime impressioni.