Giovedì 13 Dicembre 2018, 18:34

Finalmente è arrivata la stagione estiva!!!

Autore: Anna Esposito | Pubblicato Giugno 2015 in Bellezza e Moda

Quando inizia la bella stagione spesso si sente il bisogno di eliminare il grigiore dell’inverno e di ravvivare l’incarnato reso pallido dai mesi freddi. Dopo aver esfoliato la pelle con i vari scrub per preparare la pelle al sole è arrivato il momento di spalmarsi una buona protezione e correre in spiaggia, ma se non si può godere di ciò il trucco può essere un valido aiuto. Laddove non può ancora arrivare l’abbronzatura possono intervenire un buon fondotinta illuminante e una terra illuminante, una combinazione make up perfetta per ravvivare l’incarnato e regalare un tocco di luce e colore al viso.

In queste stagioni calde nel nostro beauty-case non deve mai mancare il BRONZER, cioè il sostituto della nostra cara terra. Nella nostra make-up routine è fondamentale, ne basta un po’ per essere già perfette. Ma come per ogni cosmetico è importante saper scegliere quello giusto.

Ce ne sono di 3 tipi: in polvere, in crema e liquide. Le prime sono le più usate, facili e veloci da applicare soprattutto quando sopraggiunge l’abbronzatura possono essere utilizzate al posto della classica cipria, le versioni in crema e fluide sono perfette per chi ha una pelle secca e necessita di prodotti più idratanti. Altra importante distinzione riguarda il finish, bisogna puntare su terre abbronzanti opache per un effetto naturale.

Evitate le terre abbronzanti con colorazione troppo calde e tendenti all’arancione.
Optate per un marrone freddo se avete intenzione di utilizzare il prodotto per realizzare il famoso “counturing”. Si tratta di una tecnica valida molto famosa che permette di scolpire il viso creando delle zone d’ombra con il semplice utilizzo di un BRONZER rigorosamente OPACO che sia sui toni del marroncino freddo, la consistenza può essere sia in crema che in polvere. Il BRONZER va applicato in modo diverso a seconda della forma del nostro viso, per esaltare le zone d’ombra applichiamo un correttore illuminante.

Per evitare macchie o stacchi di colore è importante sfumare bene il tutto con un pennello da blush. Per dare ancor di più un effetto “sano” alla nostra pelle possiamo adottare la tecnica “bonne mine” che consiste soltanto del mettere del blush colorato (ovviamente senza esagerare) al centro degli zigomi o sulle gote “sorridenti”. Per questa tecnica si consiglia l’uso di un pennello bombato ma non troppo largo.

Ricordate di usare sempre prodotti con fattori di protezione in queste stagioni calde. Purtroppo nessun prodotto filtra tutti i raggi UV, ma l’uso di solari appropriati protegge dai rischi del cancro della pelle, evita arrossamenti ed eritemi e previene il fotoinvecchiamento della pelle.
Nel primo periodo di esposizione il consiglio che do soprattutto alle persone con la carnagione molto chiara come la mia è di utilizzare SPF ad alta protezione, consente di abbronzarsi in modo più lento ma si otterrà un’abbronzatura più uniforme e duratura e soprattutto non dannosa per la pelle. Non dimenticatevi di applicare dopo la doccia sulla cute un prodotto idratante doposole su pelle perfettamente asciutta per riequilibrare il tutto.