Domenica 16 Dicembre 2018, 10:18

Caldo ed umidità mettono a dura prova il trucco d’estate

Autore: Anna Esposito | Pubblicato Agosto 2015 in Bellezza e Moda

È molto forte il rischio che l’opera d’arte appena conclusa si sciolga a causa del sudore andando a creare quell’antiestetico effetto panda intorno agli occhi. Ecco perché diventa indispensabile truccarsi il meno possibile e puntare tutto sulle ciglia applicando un mascara per aprire lo sguardo e conferire agli occhi un fascino che non ci abbandonerà per tutto il tempo.
I più resistenti sono i mascara waterproof in grado di non sciogliersi alla prima sudata. La particolarità del mascara waterproof sta tutta nella sua formula. Questo prodotto, come tutti i prodotti in cui trovate scritto “waterproof”, è resistente all’acqua. Differiscono dai mascara “tradizionali” perché formulati con cocktail di resine che avvolgono le ciglia impermeabilizzandole. Tuttavia il mascara waterproof va usato solo quando se ne ha realmente bisogno, come ad esempio nelle giornate di caldo molto umido. Le formule resistenti all’acqua, infatti, sono piuttosto difficili da rimuovere per l’uso quotidiano: richiedono delle operazioni di sfregamento per sciogliere le resine con il conseguente rischio di spezzare le ciglia.
a cura di Anna Esposito
Tutti i giorni invece si può puntare sul mascara con formulazione tradizionale e in commercio se ne trovano di tutti i tipi. I più comuni sono il mascara incurvante, maggiormente costituito da resine e cere in grado di incurvare e piegare le ciglia, e il mascara allungante, formulato con una maggiore quantità di fibre di nylon che rivestono le ciglia di una sottile pellicola, allungandole e aumentandone la lunghezza.
Attenzione anche alla scelta dello scovolino, ne esistono di tantissimi tipi ma generalmente più è grande e pieno di setole più ha l’obiettivo di infoltire le ciglia; mentre uno scovolino stretto dalla forma un po’ appuntita ha il compito di separare le ciglia e conferire loro maggiore definizione.

COLORE
Il nero è universale e sta bene a tutte perché migliora la forma dell’occhio e definisce le ciglia. Ma si possono ottenere effetti meravigliosi anche con i mascara colorati. Ad esempio il viola si sposa bene con gli occhi verdi, azzurri e nocciola; mentre con il mascara blu si ottiene un contrasto splendido con gli occhi scuri.

CIGLIA FINTA
Ritornate di moda dopo il successo degli anni ’70 le ciglia finte donano immediatamente allo sguardo intensità e profondità, conferendo quindi a ogni make-up un tocco in più. Resistenti al gran caldo e ad ogni tipo di trucco, le ciglia finte si applicano facilmente in pochissimi minuti. Disponibili in diversi modelli che si distinguono sia per la lunghezza che per la forma.

CIGLIA FINTE A STRISCIA
Vendute in molte versioni, differenti tra loro per lunghezza, colore e spessore. Alle prime esperienze è preferibile acquistare le ciglia finte sagomate, le più semplici da applicare perché seguono il bordo naturale delle ciglia.

CIGLIA FINTE A CIUFFETTO
Di più difficile applicazione, sono piccoli ciuffetti di ciglia che regalano allo sguardo un aspetto molto naturale ma al tempo stesso intenso. Per indossarle nella maniera giusta bisogna avere un po’ di pratica. Il numero delle ciglia da utilizzare varia a seconda dell’effetto che si desidera ottenere, e si può scegliere di applicarle lungo tutta la palpebra oppure solo alla fine dell’occhio.

EXTENSION CIGLIA
Una soluzione pratica e di sicuro effetto sono sicuramente l’infoltimento delle ciglia tramite l’applicazione delle extension. Sono realizzate in fibre sintetiche, ma imitano alla perfezione le ciglia vere per forma e leggerezza. Sono di lunghezze diverse per adattarsi all’occhio in maniera naturale. L’applicazione delle extension permette di valorizzarne la forma dell’occhio allungando lo sguardo e aprendolo maggiormente. Il trattamento ha un costo contenuto e una durata di oltre 3 settimane durante le quali si potrà esibire uno sguardo intenso da cerbiatta.