Domenica 16 Dicembre 2018, 15:47

Trattamenti mirati per contrastare i segni dell’età. Ritardare la chirurgia oggi si può

Autore: Dott.ssa Fabrizia De Angelis | Pubblicato Agosto 2015 in Bellezza e Moda

Lo stato generale della pelle è influenzato da molti fattori. Non sempre l’età biologica corrisponde all’età anagrafica e spesso anche soggetti ancora giovani mostrano problemi cutanei: rughe, macchie, secchezze e perdita di tono. I cambiamenti ormonali, una cattiva alimentazione, l’insufficiente apporto idrico, la mancanza di riposo e di attività fisica, lo stress e l’esposizionbe solare, contribuiscono al precoce aging dell’organismo.
I prodotti utilizzati giocano un ruolo chiave, l’importante è scegliere cosmetici di ultima generazione.

Che cos’è la cosmeceutica?
La cosmeceutica rappresenta in sintesi un settore in cui si incontrano i prodotti tradizionali della cosmesi e quelli farmaceutici. È la risposta proveniente dalla ricerca sanitaria e cosmetica per dare una soluzione concreta alle crescenti esigenze del mercato, che vede sempre più sostenuta la domanda di prodotti che contengano principi attivi efficaci, concentrazione di sostanze efficaci superiore alla media, tempi rapidi di risposta e materie prime la cui azione deve essere quanto più vicina alle caratteristiche di naturalezza senza essere invasiva o produrre effetti collaterali fastidiosi. I principi attivi agiscono in maniera più efficace, penetrando gli strati più profondi della pelle.

In cosa consistono i prodotti cosmeceutici?
I prodotti cosmeceutici, ovviamente, sono prodotti da applicazione topica, ovvero localizzata alle superfici della pelle e a trattamenti similari a quelli che normalmente si effettuano con creme, oli, unguenti ed altri prodotti che hanno invece una composizione chimica tipica del farmaco.
I cosmeceutici contengono più principi attivi efficaci, percentuali di componenti sempre più elevate, combinazioni specifiche e sostanze naturali attive. Ad oggi reperire tutte queste componenti in un cosmetico tradizionale è pressoché impossibile. 

Come agiscono i cosmeceutici?
Ma vediamo come, tecnicamente, agiscono i cosmeceutici e perché la loro azione è migliore rispetto ai normali cosmetici. Questi ultimi, nella loro azione attiva, si fermano agli strati più superficiali della pelle, cioè allo strato corneo dell’epidermide che, prevalentemente, è composto da cellule morte. I cosmeceutici, viceversa, riescono a raggiungere, grazie alle componenti attivi, gli strati più profondi della pelle ed è qui che si registra la differenza fondamentale. Gli strati più profondi della pelle, difatti, sono il luogo in cui si registrano le attività metaboliche dell’epidermide, quindi se il prodotto agisce a questo livello, i benefici che ne deriveranno saranno più evidenti, fermo restando che l’ambiente in cui vanno ad operare ne risulterà rinvigorito e salvaguardato.

Vitamina C, adoperata in concentrazioni molto alte e con un elevato grado di purezza;
Acido Glicolico e Acido Salicilico, efficaci nel trattamento di patologie della pelle, in particolare l’acne;
Acido Cogico e mandelico che sono utili contro l’enzima che favorisce l’accumulo di melanina, questi acidi impediscono alla melanina di accumularsi sulla pelle e di creare macchie cutanee;
Ossido di Zinco utilizzato in caso di rossori o di violente eruzioni cutanee per le sue caratteristiche lenitive ed antinfiammatorie;
Peptidi Biomimetici la cui azione molecolare serve da stimolo per la sintesi biologica di sostanze che rendono la pelle tonica;
Diatopeptide-50 mimetico del TGF-β (fattore di crescita tissutale endogeno) contribuisce in maniera significativca a migliorare la qualità ed il tono cutaneo;
Neuropeptidi svolgono un’azione distensiva sulle rughe “dinamiche”, rughe di espressione dovute alla mimica facciale;
Antiossidanti favoriscono la protezione cutanea dei danni dai radicali liberi. I raggi UV provocano danno fotoindotto, radicali liberi, rughe, macchie, perdita di elasticità delle fibre di collagene;
Acidi ialuronici a diversi pesi molecolari e cross-link: donano un’attimale idratazione dei vari strati cutanei e favoriscono il ripristino della funzione barriera riportando la pelle nel suo perfetto equilibrio omeostatico.