Mercoledì 19 Dicembre 2018, 10:54

Come organizzare una sfilata di moda

Autore: Pietro Aiello Cilento D'Altavilla | Pubblicato Novembre 2018 in Bellezza e Moda

Instagram durante il fashion month, cioè il mese in cui si concentrano la settimana del­la moda di Parigi, New York, Londra e Milano, ha registrato un totale di 378 milioni di inte­razioni riguardo il tema delle sfilate. Le sfilate di moda sono tra gli eventi più esclusivi e gla­mour: i più famosi in assoluto sono, ad esem­pio, le sfilate della Milano Fashion Week o del­la settimana della moda di New York in cui le case di moda e i brand più prestigiosi presenta­no le loro nuove collezioni. Una sfilata rappre­senta per uno stilista emergente l’occasione per farsi conoscere nel mondo del fashion e, per stilisti affermati, un mezzo per mantenere viva l’attenzione sulla loro attività. Non c’è un tempo minimo o massimo prestabilito per la durata di una sfilata di moda: di norma si tratta di 15/20 minuti di show.
Gli abiti si fanno ambasciatori di un mes­saggio ben preciso scelto dallo stilista che può riguardare la moda, lo stile o l’immagine dell’uomo e della donna in generale. Il primo passo fondamentale per allestire una sfilata di moda è la location. Bisogna prima di tutto ca­pire in quale contesto vogliamo che si svolga la sfilata: all’aria aperta o in un locale chiuso? In un’atmosfera da loft urbano o un ambiente dall’atmosfera più semplice? Oltre agli aspetti puramente estetici è necessario tener conto del numero di ospiti che si prevede assisteran­no all’evento.
È necessario organizzare lo spazio a di­sposizione tenendo conto non solo della su­perficie utile alla sfilata, ma anche di quello essenziale ad allestire anche il backstage. Anche luci, impianto audio e attrezzature sono indi­spensabili alla buona riuscita di una sfilata, contribu­iscono a creare l’atmosfera desiderata ed introdurre all’occorrenza effetti speciali: durante una sfilata sono previste pause di qualche minuto, per ogni tipologia di abiti, pertanto l’intrattenimento luci ed audio permetterà di creare un “effetto attesa” nel­lo spettatore per la parte successiva della sfilata. È importante prevedere per gli ospiti un buffet prima o dopo la sfilata, in una sala dedicata, o anche un semplice angolo bar che potrà essere posizionato nella stessa sala dello show.
In una sfilata di moda ogni dettaglio dell’evento concorre al suo successo e niente deve essere la­sciato al caso: tutto deve contribuire alla creazione di uno specifico mood.
Una volta stabilita la data per il grande evento non resta che creare degli inviti veri e propri e del­le locandine di presentazione della sfilata.
Nel mondo della moda è fondamentale far par­lare di sé: bisogna assicurarsi che possibili buyer, in­fluencer e giornalisti possano assistere alla sfilata dalla prima fila. Anche i social network possono risultare utili allo scopo: è infatti possibile creare un hashtag ad hoc in occasione del fashion show.
Per ottenere uno show di successo è pertanto fondamentale formare una vera e propria squa­dra che lavori in sinergia: tecnici audio, video e luci, parrucchieri e make-up artist, dj, tutte quelle perso­ne che si occupano delle attività dietro le quinte. È importante effettuare ripetutamente delle prove dell’intero show per verificare che tutto funzioni in armonia senza alcun intoppo.
L’obiettivo fondamentale è far sentire gli ospi­ti come delle star, la moda e tutti gli eventi che la riguardano hanno un fascino tutto particolare, gla­mour ed esclusivo. Bisogna fai sì che gli ospiti si sen­tano parte di questo mondo magico!