Giovedì 21 Febbraio 2019, 12:30

L'abito della sposa d'inverno

Autore: a cura di Pietro Aiello Cilento D’Altavilla | Pubblicato Dicembre 2018 in Bellezza e Moda

Avete deciso che vi sposerete nella stagione più fredda? Nonostante le basse temperature e le giornate più corte, l’inverno per molti ha quel qualcosa di incantato e, per chi non ama gli eccessi di colori ed i “frastuoni” dell’ estate, preferendo il magico silenzio della natura in riposo che attende di rinascere, sembra essere proprio la stagione perfetta per celebrare il proprio matrimonio…
Per tutte quelle che non vogliono privarsi di scollature, schiene e spalle scoperte, l’escamotage sarà aggiungere un accessorio all’abito: giacche, scialli, stole, boleri e cappottini. Se scegliete un abito di questo tipo, la scarpa sarà di preferenza chiusa, ma potrà avere preziose applicazioni e non avrà nulla da invidiare agli estivi sandali gioiello.  Non dimenticate inoltre che un delicato bolerino può risolvere molte situazioni (come il fatto di coprire le spalle in chiesa) e dare una leggera sensazione di calore in più e completare perfettamente un abito scollato con una gonna voluminosa.
L'intramontabile fascino delle maniche lunghe
Per chi ama le maniche lunghe, un’interpretazione perfetta per il look sposa d’inverno arriva da alcuni modelli di tante collezioni che abbracciano differenti tagli e stili, perfetti per chi sta cercando abiti da sposa stile impero, sia per chi cerca qualcosa dalla classica eleganza ma con un tocco innovativo come modelli a due pezzi a manica lunga, con camicie finemente lavorate con romantici ricami, per chi adora gli abiti gli abiti da sposa in pizzo. Sicuramente un abito con maniche lunghe è particolarmente adatto alla stagione ed allo stile che si vuole dare a queste nozze invernali. Abito, la cui “castità” è spesso mitigata dalla trasparenza data dai trafori del pizzo sulle maniche o su tutto il bustier.
Per un matrimonio serale, non mancano proposte particolarmente eleganti e “luxury” sviluppate in abiti da sposa impreziositi da perline e paillettes: perfetti per risplendere in una serata magica!
Per chi invece non ama coprire eccessivamente spalle e braccia, il velo a mantiglia può diventare l’alleato prezioso per coprire le spalle senza rinunciare a quell’aria sexy e seducente che molte spose amano incorporare al loro look di nozze. Le scollature ricoperte dal velo in pizzo o con un ricamo non escono mai fuori tendenza e sono particolarmente indicate su abiti scivolati.
Guanti e bouquet: la sposa d'inverno è chic!
Per quanto riguarda il resto dei complementi della sposa, il bouquet avrà la grazia delle fioriture invernali, che sono tante e diverse, nonché bellissime e chic, come i tulipani e le calle che potrete trovare in diverse tonalità come l’avorio, l’arancio e rosso, colori perfetti per decorazioni invernali.
Il guanto, più o meno lungo, seppure accoppiato a un vestito scollato, è garanzia di look invernale nonché indice di estrema eleganza. Se optate per un abito dalla corta o media lunghezza, sarà più appropriato alla stagione optare per delle maniche lunghe per non risultare eccessivamente scoperte.
Per lo sposo invece, visto che in innumerevoli occasioni resta in giacca, capisco l’impavida prodezza ma non condivido l’estetica, il mio consiglio è quello di indossare un cappotto in stile inglese chiamato Chesterfield …
Il monopetto per eccellenza. A Londra fra i primi ad adottarlo a metà Ottocento fu il conte di Chesterfield. Il nuovo capo fece scalpore perché mancava del taglio orizzontale al punto vita che caratterizzava le redingote allora in uso.
Da allora, il modello è rimasto praticamente lo stesso: linea sottile, slanciata; revers di media ampiezza; due tasche orizzontali tagliate a filetto con patta; un taschino sul petto a sinistra, facoltativo; uno spacco sul dietro; lunghezza sopra il ginocchio.
Un cappotto da uomo elegante, realizzato in morbido tessuto pregiato, spesso in lana mista a cashmere o addirittura in puro cashmere, nel classico blu scurissimo.
A presto!