Domenica 27 Novembre 2022, 03:50

Il cuoio capelluto è protetto dai raggi solari?

Autore: a cura di Fortunata Staiano | Pubblicato Giugno 2022 in Bellezza e Moda

Il cuoio capelluto è una delle parti che più spesso dimentichiamo di proteggere dai raggi solari insieme a piedi e mani. Nonostante coperto da capelli non è completamente protetto dai raggi UV. E’ un’estensione della pelle del viso, e in quanto tale, ha bisogno di protezione per evitare scottature e prevenire malattie più importanti. In base a densità, spessore, colore, i capelli offrono un certo grado di protezione che può variare dal 70 al 99%, per cui il cuoio capelluto risulta un’area della pelle non completamente protetta dai raggi solari. Eppure meriterebbe il doppio della protezione visto che come in altre parti del corpo, si potrebbero generare melanomi difficili da individuare data la posizione.
Continuamente esposto al sole senza protezione, il cuoio capelluto si scotta facilmente facendo provare fastidio e dolore quando si pettinano i capelli. Spesso tra i follicoli si formano macchie pigmentate o condizioni di elastosi solare (accumuli di elastina). Alcuni soggetti sviluppano melanomi sul cuoio capelluto, perciò si rende necessario un controllo accurato e completo del cuoio capelluto da parte del dermatologo.
Oltre a indossare un cappello, si dovrebbero usare anche prodotti per proteggere i capelli che altrimenti possono perdere colore se sono tinti, poiché i raggi UV vanno a distruggere i pigmenti del colore. Cosa si può fare? Certamente non sarebbe pratico spalmarsi sulla testa una crema solare tradizionale. In cormercio ci sono creme solari con una formulazione specifica per il cuoio capelluto con protezione al 100% ma sotto forma di spray o di polvere che si possono applicare più facilmente alla radice dei capelli senza creare un pasticcio sulla testa. Inoltre, si assorbono più facilmente senza lasciare residui. Chiedi consiglio al tuo parrucchiere di fiducia che saprà consigliarti il prodotto più adatto alle tue esigenze.