Sabato 15 Dicembre 2018, 07:29

Eliminare la cellulite con il Lipotouch

Autore: Dott.ssa Fabrizia De Angelis | Pubblicato Ottobre 2015 in Salute

Ridurre gli inestetismi della cellulite e le adiposità localizzate senza intervento chirurgico è il sogno di ogni donna. Con Lipotouch è possibile ottenere una vera liposcultura non invasiva con risultati sicuri e di lunga durata.

È un trattamento derivato dalla medicina estetica, che rappresenta oggi il più evoluto ed affidabile strumento nelle mani dell’operatore medico-estetico. Una tecnologia moderna basata sulla generazione di ultrasuoni a bassa frequenza che, sfruttando il fenomeno fisico della cavitazione, provoca la disgregazione graduale delle cellule adipose con una conseguente riduzione del tessuto adiposo, senza alterare i tessuti circostanti.

L’effetto di cavitazione, ovvero la formazione di micro bolle di gas all’interno di un tessuto, è quel fenomeno fisico che si genera in un liquido quando esso è sottoposto ad ultrasuono a bassa frequenza. Il manipolo ad ultrasuoni emette onde ad alta potenza provocando la formazione, la crescita e la rapida implosione di micro bolle di vapore cariche di energia. L’implosione determina la cessione di un vento energetico dalla micro bolla al tessuto circostante sotto forma di energia termica (calore) e meccanica (onde d’urto) comportando la distruzione delle strutture adiacenti. La continua formazione e implosione di micro bolle e quindi di onde d’urto nelle adiacenze degli adipociti, favorisce il danneggiamento degli stessi, rispettando nel contempo le altre strutture più resistenti, quali tessuto connettivo ed osso.
Oltre agli effetti propri della cavitazione, Lipotouch determina una serie di azioni biologiche sul tessuto trattato:
• azione micromeccanica: induce movimenti, spostamenti e rottura delle cellule adipose
• azione termica: determina un incremento termico, fondamentale per la ripresa di un metabolismo rallentato
• azione chimica: le particelle di tessuto vengono attraversate da una notevole accelerazione che induce un aumento della permeabilità delle membrane cellulari e una migliore penetrazione dei principi attivi liporiducenti.

La rottura degli adipociti procurata da Lipotouch determina la fuoriuscita di trigliceridi nello spazio intercellulare, che vengono eliminati dagli organi emuntori. È quindi fondamentale il sinergismo della tecnica Lipotouch con metodiche di endomassaggio che contribuiscono al drenaggio.