Domenica 21 Aprile 2019, 12:35

Salute Naturale: Prevenzione allergie primaverili

Autore: a cura della dott.ssa Rosaria Aprea | Pubblicato Dicembre 2018 in Salute

Si possono prevenire le allergie primaverili di cui tante persone ne soffrono, con numero sempre maggiore, ogni anno?
Parecchie persone, di ogni fascia di età, attendono con preoccupazione l’avvicinarsi di fine febbraio-marzo quando cominciano a volare i pollini e la rinascita di altre piante che agli allergici causano anche seri disturbi.
La prevenzione con metodi naturali è possibile o quanto meno alleviare di parecchio i sintomi di sofferenza e disagio.
Molti si rivolgono alle cure omeopatiche, che in molti casi sono efficaci su occhi che lacrimano, naso che cola, starnuti, sensazione di avere la testa ovattata, ecc.
La riflessologia plantare si è rivelato un mezzo molto efficace per prevenire i fastidiosi effetti dell’allergia primaverile. Non è invasiva, non si devono assumere farmaci di nessun tipo e tramite delle stimolazioni su punti specifici su entrambi i piedi, l’attento riflessologo o terapeuta, va a rinforzare i vari sistemi o apparati dell’organismo, che saranno sotto pressione nel periodo più duro per loro.
L’apparato respiratorio (bronchi, polmoni, naso, gola); il sistema immunitario, in primis ci difende da attacchi esterni di allergeni e agenti patogeni di ogni tipo. Se degli allergeni dovessero essere molto forti e non sconfitti dai linfociti, almeno daranno un lieve fastidio.
La riflessologia plantare dà ottimi risultati anche per asma allergica. Consiglio questi trattamenti anche per soggetti asmatici che non sono allergici. Scrivo per esperienza personale e professionale. E’ consigliabile, come tutte le prevenzioni, cominciare con rimedi o trattamenti naturali, almeno un paio di mesi prima che si entri nel periodo difficile. In questo modo l’organismo si è rinforzato abbastanza e gli effetti degli allergeni saranno lievi o non compariranno affatto. Particolarmente attenzione ai giorni ventosi quando i pollini si alzano nell’aria in grande numero.
Un tenore di vita salutare con attività fisica, nutrimento di prodotti freschi e di qualità. Dormire a sufficienza. Non saltare mai i tre pasti principali. Evitare forte stress. (Sappiamo che lo stress emotivo e fisico ci può causare gravi problemi di salute, tra cui anche allergie che prima non avevamo).
Molto utili sono anche gli estratti di piante come: Rosa Canina, Acerola, Echinacea, Eleuterococco, Vit. C, Curcuma, Pappa Reale ecc. in gocce o in pastiglie daranno un ottimo contributo. Si potranno procurare nelle farmacie naturali o erboristerie.
Iniziare la prevenzione prima del periodo delle allergie primaverili è il segreto per affrontare quei mesi, di solito, da marzo a giugno, con molta più serenità.