Venerdì 10 Luglio 2020, 22:10

Dentista Le regole anticoronavirus

Autore: a cura del dott. Giuseppe Di Maio | Pubblicato Giugno 2020 in Salute

Andare dal dentista durante la fase 2 dell’emergenza coronavirus non deve destare preoccupazioni in materia di sicurezza sanitaria. Il protocollo messo a punto dal tavolo tecnico di odontoiatria italiana ha definito gli standard di sicurezza che gli studi odontoiatrici devono adottare per proteggersi dal rischio di trasmissione di infezione per i pazienti, ma anche per gli stessi operatori del settore.
Il dentista è una delle professioni più a rischio contagio malattie infettive. L’emergenza Covid-19 ha esposto ancora di più questa categoria ai rischi del mestiere. Il coronavirus si trasmette tramite contatto diretto, goccioline respiratorie e materiale contaminato. Il dentista deve necessariamente operare nella cavità orale della persona a cui presta le cure odontoiatriche esponendosi al contatto diretto con il fiato, la saliva, il sangue e altri fluidi corporei del paziente. Anche l’uso degli strumenti di lavoro, soprattutto quelli rotanti, come il trapano che generano minuscole goccioline, sono un mezzo di trasmissione del virus. Per il dentista ogni paziente potrebbe essere potenzialmente contagioso, quindi per garantire la sicurezza di medici, operatori dello studio dentistico e degli stessi pazienti, l’intera equipe odontoiatrica (odontoiatri, assistenti di studio, igienisti dentali) devono intensificare le misure di pulizia e disinfezione indossando una determinata tipologia di dispositivi di protezione individuale.
Medici
Obbligatorio l’uso di mascherine filtranti certificate FFP2, degli schermi facciali e degli occhiali protettivi. Devono poi indossare una cuffia, i guanti e le calzature lavabili o calzari oltre al camice idrorepellente monouso, che andrà sostituito ad ogni paziente.
Pazienti
Anche i pazienti sono tenuti ad osservare l’obbligo di indossare la mascherina chirurgica per l’ingresso nello studio dentistico, che avverrà solo previo preciso appuntamento precedentemente concordato e dopo aver misurato la temperatura corporea al paziente. Una volta entrati sarà necessario lavarsi le mani con una soluzione disinfettante a base alcolica e indossare dei guanti monouso. Non si possono avere accompagnatori, eccezione fatta per i minorenni, per i quali l’accompagnatore dovrà adeguarsi alle stesse procedure previste per i pazienti.
La visita
Prima di accomodarsi, al paziente viene raccomandato di non toccare niente e di fare due sciacqui della bocca e gargarismi con soluzioni disinfettanti. Non appena il paziente sarà dimesso, andranno sanificati occhiali e visiera, areata la stanza, sterilizzati gli strumenti e disinfettati gli ambienti.
Aumentando gli standard di sicurezza in tema d’igienizzazione, gli studi odontoiatrici sono diventati tra i luoghi più sicuri da frequentare, consentendo di riprendere l’attività dentistica nella sua totalità.

Dott. Giuseppe Di Maio
Via Capo 5 - Sorrento
Tel. 081.877.19.56
Cell. 338.89.82.038