Sabato 15 Dicembre 2018, 10:54

Eureka: Usi alternativi della valigia

Autore: Stefania Ricciardi | Pubblicato Giugno 2015 in Sai Perché e Eureka

“Eureka” è una famosa esclamazione pronunciata dall’antico matematico greco Archimede, proferita dopo aver fatto una importantissima scoperta scientifica. La voce verbale “Eureka” significa “ho trovato”.

Shampoo e Co. : Per evitare che i prodotti liquidi (come bagnoschiuma, shampoo, etc) fuoriescano e sporchino tutto, svita il tappo della bottiglietta e ricopri con un po’ di pellicola trasparente.

Rasoio: Se hai perso il beccuccio per coprire la lama del rasoio, puoi proteggere i tuoi oggetti dalle lame affilate, se userai al suo posto una pinza ferma carte.

Cinture: Invece di arrotolare su se stesse le cinture, queste occupano meno spazio se le sistemi stese lungo i lati della valigia.

Cavi e cavetti: Vietato arrotolare i cavi su se stessi e buttarli alla rinfusa nella valigia. I cavi delle cuffie e dei carica batterie sono più al riparo se tenuti chiusi dentro un astuccio porta occhiali rigido.

Consiglio salva-spazio: Per riuscire a stipare nella valigia più cose possibili, anziché impilarle le une sulle altre arrotolale su se stesse. Le T-shirt, per esempio, occupano meno spazio se crei un rotolino da infilare tra un oggetto e l’altro.

Prima di chiudere la valigia: Stendi sull’ultimo strato di vestiti inseriti in valigia un vecchio foulard di cotone che non usi più. Starai così sicuro che
la cerniera della valigia non si incepperà nei tuoi preziosi vestiti.