Giovedì 13 Dicembre 2018, 18:33

Sei attento alla salute dei tuoi denti?

Autore: dott. Danilo Trapani | Pubblicato Ottobre 2017 in Salute

In questo periodo di crisi economica molti hanno difficoltà ad affrontare terapie odon­toiatriche. A volte vengono trascurati alcuni sintomi perché non si ha la possibilità d’impe­gnarsi economicamente, e quindi si preferisce sottovalutare il problema. Questo perché non ci si rende conto, purtroppo, che l’unico modo per risparmiare davvero è prevenire.
“Prevenire è meglio che curare” questo detto popolare è più che appropriato nel campo dell’igiene dentale. Sottoponendosi a regolari controlli durante l’anno è pos­sibile prevenire l’insorgere di lunghe e costose cure legate all’apparato dentale. Questo vuol dire che almeno una volta ogni sei mesi sarebbe utile prendere appuntamen­to dal dentista per una visita.

Quali sono i controlli da effettuare durante l’anno?
Per evitare brutte e dolorose sorprese bisogna monitorare quelle patologie che potrebbero creare gravi danni. Le visite pe­riodiche permetteranno allo specialista di analizzare lo stato della bocca e controllare che non ci siano placca e tartaro, nel qual caso si procederà con la “pulizia dei denti”, un trattamento che andrebbe eseguito una/due volte l’anno.
Molto utile per tracciare un bilancio dello stato della bocca, una radiografia “panora­mica” dell’ arcata dentaria permetterà di esaminare spazi interdentali, tasche gengiva­li, spessore osseo, parti del cavo orale che non si vedono ad occhio nudo. In queste parti po­trebbero nascondersi eventuali piccoli danni che individuati prontamente possono essere risolti facilmente prima che si trasformino in problemi più gravi, come granulomi e cisti.