Mercoledì 25 Maggio 2022, 12:58

Massaggio Linfodrenante gambe

Autore: a cura della dott.ssa Rosaria Aprea | Pubblicato Ottobre 2021 in Salute

In questo periodo di forti tensioni emotive e costretti per la pandemia, ancora in corso, a dover condurre una vita sedentaria per la maggior parte delle persone, si nota come spesso le gambe sono dolenti e la circolazione sia linfatica che sanguigna tende a stagnarsi. La muscolatura di conseguenza diventa ipotonica e dolorante per ristagni di liquidi. Che fare? Quale terapia alternativa ai comuni farmaci drenanti di sintesi che, si sa, possono influire negativamente su altri organi vitali, si può fare ricorso con ottimi effetti benefici?
IL MASSAGGIO LINFODRENANTE è un alleato prezioso per stimolare il corretto funzionamento della circolazione linfatica e va praticato interamente sul percorso della circolazione stessa e delle stazioni linfatiche principali, per avere un effetto e significativo e corretto.
Sicuramente l’uso più conosciuto di questo trattamento è quello sulle gambe, perché è un metodo più efficace per sgonfiare le gambe e combattere la cellulite, ma il suo scopo è di largo spettro e abbraccia il benessere dell’intero corpo umano.
La circolazione linfatica è un sistema di vasi che attraversa tutto il corpo, sul percorso si trovano linfonodi singoli o raggruppati (stazioni linfatiche o linfocentri) che hanno il compito di pulire la linfa dagli scarti del catabolismo cellulare. La linfa segue un percorso dal basso verso l’alto che confluisce nelle vene alla base del collo (giugulare e succlavia), in questo moto è spinta unicamente dai movimenti muscolari circostanti, da frizione e massaggio e da una corretta respirazione.
La linfa è composta da acqua, sali minerali, proteine, linfociti, e leucociti. Scorre da cellula a cellula ripulendo l’organismo da scorie, virus, liquidi in eccesso, elementi dello scarto interstiziale e veicola tutto verso i linfonodi, le stazioni linfatiche e gli organi di depurazione.
Una buona circolazione linfatica è essenziale per avere una linfa pulita, evitare i ristagni di liquidi, eliminare le tossine e rafforzare il sistema immunitario, visto che i linfociti sono depositi della memoria immunologica e producono anticorpi contro antigeni e organismi aggressivi.
BENEFICI DEL MASSAGGIO LINFATICO ALLE GAMBE
Il trattamento linfatico manuale migliora la circolazione linfatica ed eseguito correttamente e con una certa costanza, in base alle esigenze della singola persona, ha i seguenti effetti:
Esfolia e rigenera la pelle grazie ad una maggiore irrorazione delle zone disidratate e malnutrite
Previene ristagni di liquidi
Allevia il dolore localizzato perché il rilassamento prodotto dal massaggio stimola le cellule inibitorie del dolore
Distende la pelle, combatte la cellulite, drena i liquidi stagnati, aiuta in casi di insufficienza venosa, varici, e problemi alla safena
Riduce gonfiori ed edema causati da una pressione sanguigna eccessiva dei vasi che riversa liquido negli spazi interstiziali oppure da un’occlusione dei vasi linfatici, quindi molto utile in caso di interventi chirurgici.
L’azione drenante rimodella la silhouette delle gambe. Migliora lo stato delle articolazioni.
A livello generale, il massaggio linfatico manuale ha numerosi altri benefici: quello immunologico, dona un profondo rilassamento dovute alle manovre lente, delicate e ripetute, ottimo contro l’insonnia, prepara i tessuti prima di interventi chirurgici o li tratta dopo per aiutare lo smaltimento dei liquidi, migliora l’aspetto della pelle ed è utile in caso di acne e couperose, rimodella tutto il corpo, allevia le forme cronicizzate di sinusiti, riniti e forme allergiche, migliora l’ipertensione.
Le manovre sono molto piacevoli, perché sono composte da sfioramenti, delicate pressioni circolari, pompaggi leggeri, ondine e vibrazioni eseguite con le mani con una sequenza precisa in andata e ritorno sulle parti e con una ripetizione sulle parti e con una ripetizione dei movimenti con ritmo lento e cadenzato.
Lo scopo della delle manovre è quello di riattivare il flusso della linfa e accompagnarla nel suo percorso di vasi e nodi dandole la spinta necessaria per un corretto e salutare funzionamento.
Ne conseguirà un aumento di diuresi e quindi riduzione dei vari gonfiori anomali alle gambe o in altre parti del corpo su cui è stato effettuato il trattamento.
Una tecnica di beneficio assoluto da provare!!

Rosaria Aprea
Naturopata
naturopatarosy@gmail.com