Giovedì 13 Dicembre 2018, 18:31

Colorati fiori da... mangiare

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Maggio 2016 in Cucina

Quanti bei fiori profumati in questo periodo primaverile. Molti di questi sono commestibili e possono essere impiegati nella cucina, freschi o cotti. Oltre a dare un tocco di colore alla ricetta, i fiori eduli in cucina stimolano positivamente i sentimenti e consentono di trascorrere un po’ di tempo in mezzo al verde a contatto con la natura. Puoi utilizzare i fiori in insalate, nelle zuppe, abbinati ai primi piatti, alla carne e altro ancora, ma si raccomanda di raccogliere i fiori da piante non concimate con prodotti chimici.

Primula
I fiorellini colorati sono simpaticissimi per condire e profumare le insalate verdi, ma anche per accompagnare le zuppe, le salse, oppure infusi in vini e cocktail. Se si ha pazienza si possono cristallizzare questi delicati fiori. Curiosità: i rizomi, ossia la parte sotterranea della pianta da cui si sviluppano le radici e le gemme, si utilizzano per aromatizzare la birra.

Garofano
Prima di usare i petali, ricordati di togliere la parte bianca, di ciascun petalo perché amara. I petali sono ideali per insaporire insalate e dolci o per aromatizzare le marmellate.

Geranio
In cucina si possono usare i suoi fiori per dolci e dessert, ma anche le foglie trovano largo impiego in cucina, usate per sciroppi e tisane, o per preparare dolci.

Rosa
I petali vengono impiegati per marmellate, liquori, insalate, primi piatti e per accompagnare alla carne. I frutti della Rosa canina L., si adoperano per preparare deliziose marmellate per usi liquoristici.

Lavanda
I fiori sono largamente impiegate per insaporire vinaigrette, cialde salate, biscotti dolci. Possono persino essere cristallizzati.

Tarassaco (dente di leone o soffione)
E' una pianta straordinaria, mai considerarla un’erbaccia da eliminare. Pianta officinale utilissima e pratica, del tarassaco si usano tutte le sue parti: i boccioli dei fiori si possono conservare sott’aceto come i capperi. I fiori si possono mettere nelle insalate, insieme alle foglie, oppure tritati e saltati possono essere un originale condimento per pasta o risotti.

Viola
I fiori freschi della viola sono suggestivi nelle insalate, ma possono guarnire anche deliziose macedonie. Con la viola odorata si può fare anche il liquore.