Domenica 09 Agosto 2020, 11:05

Polpette di sedano

Autore: a cura di S.R. | Pubblicato Marzo 2020 in Cucina

PRESENTAZIONE
Carote, cipolle e sedano sono ingredienti base per preparare il soffritto. Tra questi ingredienti il sedano è quello più sottovalutato, nonostante quest’ortaggio vanti numerose proprietà terapeutiche. Il sedano è rinomato per la sua proprietà di contrastare efficacemente catarro e bronchiti, tipiche di questo periodo. E’ anche un ottimo diuretico naturale per contrastare la ritenzione idrica e, se assunto in tisana, aiuta a depurare reni e fegato. Inoltre il sedano è considerato uno dei più vigorosi tonici intestinali, molto efficace contro il meteorismo e la costipazione. Consumato regolarmente, il sedano contrasta il colesterolo, regola la pressione del sangue, stimola e migliora la digestione e aiuta a contrastare i reumatismi e l’insufficienza epatica.
Un’ idea per consumarlo più spesso è la ricetta delle polpette di sedano, che si ispira alla tradizione toscana. Un appetitoso secondo piatto, facile da preparare, che piacerà a grandi e piccini soprattutto in abbinamento ad una gustosa salsa di pomodoro.
INGREDIENTI PER 20 POLPETTE
Sedano (da pulire) 600 g; Pane 200 g; Parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 100 g; Uova 1; Sale fino e Pepe nero q.b.
PER LA SALSA DI POMODORO
Passata di pomodoro 750 g; Aglio 2 spicchi; Olio extravergine d’oliva e Sale fino q.b.
PER FRIGGERE
Olio di semi
PREPARAZIONE
Per prima cosa mettere a bollire una pentola di acqua salata dove sbollentare il sedano, quindi occuparsi della salsa di pomodoro: scaldare l’olio in una padella e soffriggere brevemente gli spicchi d’aglio in camicia, poi versare la passata di pomodoro e salare. Coprire con il coperchio e cuocere per circa 30 minuti a fiamma moderata, avendo cura di mescolare di tanto in tanto. A fine cottura rimuovere gli spicchi d’aglio e aggiustare eventualmente di sale. Mentre la salsa cuoce preparare le polpette: eliminare la base del cespo di sedano e le foglie, poi lavare i gambi, rimuovere i filamenti con un pelapatate e tagliarli a tocchetti. Quando l’acqua sarà arrivata a bollore, sbollentare il sedano per circa 10 minuti. Nel frattempo tagliare il pane a pezzettoni e tritarlo con un mixer per ridurlo in briciole. Scolare il sedano e lasciarlo intiepidire, dopodiché tritarlo al coltello e strizzarlo con le mani per eliminare l’acqua in eccesso. Trasferire il sedano in una ciotola e unire il Parmigiano grattugiato, circa 180 g di pane frullato, l’uovo, sale e pepe. Impastare con le mani per amalgamare il tutto e formare delle palline della dimensione di una grossa noce. Passare le polpette ottenute nelle restanti briciole di pane per ricoprirle uniformemente e adagiarle su un vassoio. Scaldare l’olio di semi fino e friggere finché non saranno belle dorate, poi scolare su un foglio di carta paglia e servire le polpette di sedano su un letto di salsa di pomodoro guarnite con abbondante prezzemolo tritato!
CONSERVAZIONE
Si consiglia di consumare le polpette subito dopo la frittura. Chi preferisc può prepararle il giorno prima e conservarle in frigorifero per poi friggerle poco prima di servire. In alternativa si possono congelare da crude dopo averle impanate. La salsa di pomodoro si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni, in un contenitore ermetico.
CONSIGLIO
Chi desidera può servire le polpette di sedano anche con un buon ragù di carne!