Mercoledì 19 Dicembre 2018, 10:40

Capelli fini: problemi e rimedi per valorizzarli

Autore: Fortunata Staiano | Pubblicato Novembre 2018 in Bellezza e Moda

I più difficili da pettinare sono sicuramente i ca­pelli fini. Più fragili e sensibili per natura i capelli sottili necessitano di maggiori accorgimenti in quanto a tagli, pieghe e acconciature.
Se non ci si reca regolarmente dal parrucchiere i capelli fini cominceranno a mostrare problemi di doppie punte, cuticole alzate e capelli spezzati.
La soluzione migliore? Dedicare ai capelli fini una cura maggiore per valorizzarli al meglio.
Quando il diametro del capello è ridotto per fattori genetici non si può intervenire più di tanto. Ma se lo spessore dei capelli è stato condiziona­to da problemi come stress, farmaci, trattamenti chimici aggressivi, agenti atmosferici o inquinanti, è possibile limitare i danni attraverso una serie di accortezze come l’uso di prodotti specifici e una dieta sana ed equilibrata.
Per rinforzare una chioma ed evitare che si sfibri ulteriormente è opportuno usare uno sham­poo, un balsamo e una maschera di buona qualità appositamente formulati per rinforzare, idratare e volumizzare i capelli sottili.
Dal parrucchiere si potranno fare settimanal­mente degli impacchi di sostanze nutrienti come elastina collagene e cheratina per rinforzare i ca­pelli. Sarà indispensabile anche nutrire il capello dall’interno e curare la salute aggiungendo alla propria dieta spuntini a base di noci, anacardi e mandorle.
Per dare volume alla chioma è preferibile op­tare per un taglio pieno a Carrè o medio corti che danno sicuramente un bel movimento all’insieme. La scelta migliore e sicuramente un taglio a ca­schetto alla pari. Per le affezionate dei tagli lunghi è meglio un taglio scalato solo alle punte più pie­no al centro della nuca.
Ultimo accorgimento a cui prestare attenzione è quello di non spazzolare i capelli fini con troppo vigore perché questo può indebolirli e spezzarne i fusti. Inoltre bisogna prestare attenzione alla po­tenza del phon che non andrebbe mai utilizzato al massimo né troppo vicino al cuoio capelluto.