Giovedì 13 Dicembre 2018, 18:36

Perché CORRERE aiuta a ragionare MEGLIO!!!

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Maggio 2017 in Cultura

È scientificamente provato! Correre aumenta i li­velli ematici di dopamina, migliora la capacità di concentrazione e al tempo stesso diminui­sce i livelli di stress.
Già nel 1986 si cominciò a pensare che l’allenamen­to cardio potesse migliorare le funzioni cognitive quando all’Università dell’Indiana monitorando un gruppo di 30 donne, emerse che ad un incremento dell’attività cardio corrispondeva un miglioramento dal 12% al 68% della capacità di elaborare informa­zioni e prendere decisioni corrette.

Successivamente nel 2003 il Professor Charles Hil­lman dell’Università dell’Illinois mise nuovamente alla prova la capacità di focalizzare l’attenzione di un gruppo di studenti prima e dopo un allenamento di 30 minuti sul tapis roulant. Lo studio condotto attra­verso l’elettroencefalogramma dimostrò come prati­care un’attività aerobica come la corsa aumentava i livelli di attività cerebrale nelle aree dell’attenzione e della memoria. In parole semplici correre aiutava a prendere decisioni più ponderate in meno tempo.

L’anno dopo il Professor Hillman ripeté l’esperimen­to, ma questa volta coinvolgendo un gruppo di per­sone anziane con capacità di memoria e di atten­zione inferiori rispetto agli studenti. Dall’esperimento emerse che anche i 70enni che praticavano attività cardio dimostravano un netto miglioramento delle capacità di elaborare le informazioni e di prendere decisioni in tempi brevi.
Sembra proprio che per combattere lo stress e ve­dere le cose in modo più chiaro la soluzione migliore sia quella di allacciare le scarpe da running e anda­re a fare una bella corsa.