Sabato 28 Maggio 2022, 18:30

DVB – T2 NOTA RIASSUNTIVA

Autore: a cura di Davide Ripoli e Francesco Guida | Pubblicato Agosto 2021 in Attualità

Dal primo settembre 2021 i canali TV passano dalla codifica MPEG - 2 al MPEG - 4 tecnologia utilizzata per trasmettere i canali in HD.
Il DVB - T2 è nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre e sostituirà l’attuale DVB – T.
Il DVB - T2 permetterà ai consumatori di godere di una qualità video migliore e permetterà l’implementazione su larga scala del “5 G” il quale occuperà le frequenze della banda 700 MHz finora occupata da alcuni canali televisivi.
Scadenze
Le date importanti da ricordare sono due 1° settembre 2021 e 1° luglio 2022.
Infine dal 1° luglio 2022 le emittenti trasmetteranno solo con lo start DVB – T2 HEVC Main10.
I consumatori dovranno verificare in caso di acquisto di tv o decoder nuovo che gli stessi abbiano i requisiti giusti.
Come verificare la compatibilità
Per verificare la compatibilità di un tv o decoder con il nuovo sistema il consumatore deve controllare:
Se il televisore consente di vedere o meno i canali HD attualmente in onda, ad esempio quelli a partire dal ch 501.
Digitando col telecomando 100 o 200 (due nuovi canali test) dovrebbe apparire una schermata con su scritto “Test HEVC Main 10”. Ciò vuol dire che l’apparecchio supporta la nuova tecnologia; viceversa (schermata nera) si dovrà sostituirlo con uno di ultima tecnologia.
Per legge, da 2018, tutti gli apparecchi televisivi messi in vendita già sono dotati con lo standard DVB – T2.
Speriamo di essere stati utili con queste poche righe e restiamo disponibili per ulteriori informazioni in merito.