Martedì 18 Dicembre 2018, 15:50

Tintarella più duratura con l’alimentazione

Autore: Dott.ssa Carmen Starace | Pubblicato Maggio 2016 in Salute

Con l’avvicinarsi dell’estate tutti sogniamo un’abbronzatura duratura e omogenea, ma non è sempre semplice raggiungere questo obiettivo! Il sole è amico della nostra salute in quanto promuove la produzione di vitamina D, migliora l’umore, migliora molte malattie della pelle (dermatite atipica, vitiligine...), ma se ci esponiamo troppo (e nelle ore più calde) può causare scottature e aumenta lo stress ossidativo, quindi i processi di invecchiamento del nostro organismo.

È dunque importante preparare la nostra pelle all’esposizione solare! Come? L’alimentazione può aiutarci. Un apporto nutrizionale adeguato, permette di proteggere la nostra pelle andando a stimolare la produzione di melanina, che contribuisce alla pigmentazione e a create un filtro di protezione alla pelle. La vitamina A e la vitamina E svolgono un ruolo centrale in questo processo.

La vitamina A (beta-carotene) permette una migliore pigmentazione e combatte lo stress ossidativo; la troviamo in tutte le verdure e frutta di colorito arancio-rosso ad esempio: carote, albicocche, peperoni, melone, papaya, ravanelli, pomodori....

La vitamina E interviene nei processi di rigenerazione e ricostruzione delle membrane cellulari e aiuta a combattere i radicali liberi; la ritroviamo negli oli vegetali, germe di grano, frutta secca oleosa e semi!
Infine, ma non meno importante è l’acqua, si consiglia l’assunzione di 2 litri al giorno, elemento fondamentale che permette una buona idratazione di tutti i tessuti!
Un’alimentazione mirata e l’utilizzo di creme protettive vi permetterà di avere una tintarella intensa e duratura!