Martedì 10 Dicembre 2019, 08:23

SALUTE NATURALE: Benessere dal massaggio

Autore: a cura del dott.ssa Rosaria Aprea | Pubblicato Aprile 2019 in Salute

Il massaggio come fonte di benessere da millenni non è molto conosciuta da tutte le persone che vi si approcciano. Che sia un massaggio terapeutico, estetico, o sportivo, il massaggio ha come conseguenza primaria quella di infondere benessere a chi lo riceve.
Vi sono molti tipi di massaggi e le finalità con cui si opera. In generale il massaggio ha molti benefici effetti. Vediamo i vari tipi di massaggi più comuni e l’azione benefica.
Di seguito, gli effetti positivi derivanti da una seduta di massaggio.
effetti muscolari: il massaggio più frequente e diffuso è quello di manipolare muscoli e fasceSia i massaggi terapeutici o estetici agiscono sul corpo, sui muscoli e sui legamenti, sciogliendo e tonificando a secondo dello specifico bisogno: massaggio decontratturante, massaggio sportivo, massaggio antistress, semplici massaggi alla schiena-cervicale, sono tutti massaggi che operano in prevalenza sui muscoli.
effetti drenanti e detossinanti: la pressione, le trazioni, l’impastamento e le mobilizzazioni del massaggio hanno effetto sui tessuti superficiali e profondi, sulla pelle e sugli organi emuntori, sulla circolazione linfatica e sanguigna, dando una sferzata di energia e mettendo in movimento dei liquidi che in molti soggetti, sono stagnanti o vi è un deficit circolatorio sia sanguigno che linfatico.
Il Linfodrenaggio è un particolare tipo di massaggio o in termine tecnico pompaggio della linfa, dedicato a chi soffre di gonfiori o edemi. Le varie manipolazioni hanno la capacità di velocizzare il ricambio di ossigeno e nutrienti delle cellule, agendo così sullo smaltimento degli scarti metabolici. Ottimo trattamento anche per chi ha subito interventi chirurgici particolari e la linfa non scorre libera come prima, producendo degli edemi. In questo caso si deve sentire il parere del medico.
effetti ormonali: molti organi e molte ghiandole del corpo producono ormoni. Essi sono messaggeri che trasportano informazioni e ordini da un distretto del corpo ad un altro, creando in questo modo una fitta rete di connessione interna. Gli ormoni viaggiano attraverso il sangue: si comprende quindi come il massaggio, che agisce sulla circolazione sanguigna, sia efficace per un ottimo funzionamento ormonale. Il massaggio può anche agire sugli organi che producono ormoni, direttamente o indirettamente, come per esempio nei massaggi di riflessologia.
effetti sul sistema nervoso: i recettori nervosi percorrono la pelle e tutto il corpo in una rete fittissima e sensibile. Qualsiasi contatto con il corpo produce un messaggio, che agisce direttamente sul sistema nervoso, stimolando diverse risposte: di benessere, di dolore o malessere. L’attento operatore o terapista deve tenerne conto affinché la persona che riceve il massaggio possa ricevere il meglio.
L’obiettivo finale è sempre quello di dare benessere. La vita frenetica moderna sta inibendo molte funzioni del nostro organismo; prendere l’abitudine di farsi praticare un buon massaggio…ognuno poi scelga il più adatto alle proprie esigenze e problematiche e ci si sentirà rinascere.
Come sempre raccomando, scegliere sempre un terapista o addetto al massaggio, qualificato ed esperto.
Entriamo nella stagione del rimettersi in forma anche esteticamente con trattamenti anticellulite o drenanti. Anche in questo campo si deve operare con serietà e competenza. Chi opera nel campo del benessere deve essere come una missione. Con la persona e l’operatore del massaggio, vi è uno scambio di energia anche senza parlare; è gratificante sia per l’uno che per l’altro. Questo risultato finale è eccellente.