Domenica 29 Novembre 2020, 06:37

Perché i taxi sono gialli?

Pubblicato Settembre 2020 in Sai Perché e Eureka

L’uso del giallo per i taxi si deve a John Hertz, che per lanciare la sua attività di taxi a Chicago nel 1915, finanziò una ricerca di un’università locale per determinare quale fosse il colore più visibile per un veicolo da lontano. Dallo studio emerse che il giallo era quello che si distingueva meglio, così Hertz decise di dipingere di giallo le sue vetture. Ben presto anche altre compagnie seguirono il suo esempio. In realtà nel 1909, già Albert Rockwell aveva dipinto i suoi taxi di giallo. Ma in questo caso il suggerimento era arrivato dalla moglie e non da un team di esperti. In Italia nel 1993 una legge ha imposto ai tassisti di acquistare solo taxi bianchi al cambio d’auto. Lo scopo è quello di non deprezzare il veicolo al momento in cui si volesse rivenderlo, in quanto il giallo usato fino ad allora avrebbe richiesto una bella riverniciata.