Giovedì 13 Dicembre 2018, 18:53

Uguali ma Diversi: Cuoco e Chef

Pubblicato Dicembre 2017 in Sai Perché e Eureka

Il cuoco si occupa della prepara­zione e della cottura dei pasti. Nella ristorazione è un esperto alimenta­re che lavora nelle cucine di esercizi pubblici (come ristoranti, pub, e ta­vole calde), in alberghi, navi, mense, scuole e ospadali. In Italia, per avere la qualifica sindacale bisogna affrontare corsi specifici o completare un percor­so scolastico professionale alberghie­ro, dopo di che inizia la lunga gavetta.
Lo chef è una figura professionale qualificata e competente in tutti gli aspetti della preparazione del­le pietanze, ma che è responsabile della cucina. Lo chef crea il menù, elabora nuove ricette, sorveglia la realizzazione dei piatti, ne determina il prezzo e il costo di produzione; si occupa inoltre della ricerca e fornitura degli ingredienti e ne gestisce gli or­dini. Lo chef sceglie e forma il perso­nale con cui andrà a collaborare e ne coordina il lavoro, i turni di lavoro e i gironi di ferie. Si potrebbe quasi para­gonare a un direttore d’orchestra. Per diventare chef, oltre all’apprendistato ci sono anche scuole di formazione specifica in tutto il mondo. Spesso, al conseguimento della laurea, gli apprendisti iniziano il loro percorso professionale negli stessi ristoranti in cui hanno svolto gli stage durante gli studi.