Domenica 16 Dicembre 2018, 18:08

Esposizione al sole prenditi cura della tua pelle

Autore: Dott.ssa Fabrizia De Angelis | Pubblicato Giugno 2015 in Salute

Dalla cura della pelle di viso e corpo all’alimentazione, fino ad arrivare alla scelta dei solari: ecco il programma completo per ottenere un’abbronzatura intensa, dorata e duratura ed evitare eritemi e scottature.

Che una pelle dorata accentui fascino e bellezza è risaputo. Ma per ottenere un’abbronzatura duratura ed evitare danni alla cute, come eritemi e scottature che, nel tempo, possono provocare problemi più seri, bisogna preparare la pelle all’esposizione, cominciando già qualche settimana prima del-
l’ esposizione al sole. 

Ecco cosa fare:
COCCOLARE LA PROPRIA PELLE:
Pulire, tonificare, idratare: sono i tre step quotidiani che servono a preparare l’epidermide al sole, da eseguire con prodotti di qualità, adatti al proprio tipo di pelle. Struccatevi tutte le sere con latte detergente e tonico, per purificare la cute e permetterle di assorbire meglio creme e lozioni. Se siete un po’ pigre, potete affidarvi alle nuove acque micellari, che uniscono in un unico gesto l’effetto-pulizia del detergente e un’azione tonica e astringente. Una o due volte alla settimana, poi, fate uno scrub leggero, per eliminare le cellule morte. Anche la pelle del corpo ha bisogno di una buona dose di attenzioni: quando siete sotto la doccia, massaggiatela regolarmente con un guanto di crine e idratatela tutti i giorni con una lozione specifica una volta a settimana per 4 settimane. Effettuare presso una struttura qualificata massaggi con spugne marine eseguiti con una lozione a base di tirosina.

Fare attenzione alla propria dieta
Seguire una dieta sana, ricca di vegetali, cibi integrali e grassi “buoni” è un potente alleato per la bellezza della pelle, perché la mantiene idratata e ben nutrita. In questo periodo dell’anno, poi, alcuni alimenti sono particolarmente preziosi. Innanzitutto, la frutta e la verdura di colore arancione, come albicocche, meloni e carote: sono ricchi di una particolare categoria di nutrienti, i carotenoidi, che aiutano a ottenere un‘abbronzatura intensa, dorata e duratura e a combattere i radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cutaneo precoce. Quindi, riducono il rischio di scottarsi e tengono alla larga le macchie scure. Ottima fonte di antiossidanti sono, poi, i semi oleosi, come mandorle, noci e nocciole, che contengono buone dosi di vitamina E.
Infine, bevete acqua in abbondanza, ricordando che l’idratazione della cute parte dall’interno: quando fa molto caldo ne occorrono circa 2 litri al giorno, oltre a quella introdotta con i cibi.

SCEGLIERE GLI INTEGRATORI GIUSTI
Quando l’alimentazione non apporta un quantitativo adeguato di carotenoidi, si può ricorrere agli integratori di betacarotene. Sul mercato esistono diversi prodotti che combinano anche l’azione di alcuni minerali, come lo zinco e il selenio, utili per favorire la rigenerazione cellulare. Ma ricordate che nessuno di questi prodotti fa miracoli in pochi giorni: è necessario iniziare ad assumerli qualche settimana prima di esporsi al sole.
Si consiglia di assumere anche integratori che contengono collagene per limitare il formarsi dei segni del tempo.

SCEGLIERE IL PRODOTTO SOLARE GIUSTO
Anche una pelle ben preparata e naturalmente scura ha, però, bisogno di protezione, al momento dell’esposizione. I primi giorni puntate su fattori molto alti (50+), poi potrete diminuire il filtro solare quando l’epidermide comincia a scurirsi. Per scegliere il prodotto più adatto, tenete, comunque, conto del vostro fototipo di appartenenza, cioè del colore di base della pelle. Ripetete più volte l’applicazione del solare durante il giorno, soprattutto se fate molti bagni.
I più innovativi sono Laser Lipolitico (Lipobeam) e Radiofrequenza.
L’azione di Lipobeam è quella di stimolare.
Importanti rivolgersi a professionisti esperti del settore e non scegliere prodotti a caso solo per il loro basso costo.