Mercoledì 19 Febbraio 2020, 11:01

Denti Attenzione all’esercizio fisico

Autore: a cura del dott. Danilo Trapani | Pubblicato Febbraio 2020 in Salute

Chi pratica sport in maniera costante lo fa perché ha a cuore la propria salute fisica. Ma non dovrebbe trascurare la salute della bocca. I denti molto spesso risentono di alcune abitudini collegate all’attività fisica. Quali?
Per aumentare le prestazioni atletiche spesso viene consigliato agli sportivi di consumare grandi quantità di carboidrati, frutta secca, barrette di cereali, succo di frutta. Questo tipo di alimentazione non è l’ideale per i denti, in quanto aumenta il ph acido all’interno del cavo orale ed espone la bocca agli attacchi di batteri cariogeni. Il consiglio per chi pratica sport è quello di migliorare le proprie abitudini di igiene orale a casa e sottoporsi regolarmene (almeno una volta ogni sei mesi) a richiami di controllo dal proprio dentista di fiducia.
Tra i più giovani sportivi si è riscontrato un sempre più diffuso abuso di bevande rigeneranti, ricche di sali minerali e zuccheri. Il consumo eccessivo di “sport drinks” è da associarsi ad un altro fattore di rischio: sotto intenso sforzo fisico si possono verificare dei rigurgiti acidi con tutta una serie di conseguenze negative per la bocca. Il ph salivare si abbassa e i processi cariosi aumentano fino provocare la perdita patologica dei denti attaccati. Meglio bere tanta acqua naturale che permette di contrastare anche la diminuzione della produzione di saliva, fenomeno del tutto normale e frutto di una leggera disidratazione causata dal troppo sudore. La saliva gioca un ruolo importante per la salute della bocca perché svolge un azione antimicrobica ed è in grado di tamponare l’acidità della bocca.
Particolare attenzione devono prestare anche coloro che praticano sport in piscina dove è presente il cloro, il quale evaporando forma un composto chimico, l’acido cloridico, che attacca lo smalto dei denti danneggiandolo. L’ideale sarebbe utilizzare dei paradenti oppure uno smalto protettivo specifico per prevenire la corrosione dello smalto dentale.
Se dopo una sessione di allenamenti si percepisce un fastidioso mal di testa, in alcuni casi, questo dolore potrebbe essere causato dall’abitudine di scaricare la tensione durante lo sforzo fisico serrando i denti in una morsa d’acciaio. Questo atteggiamento di stringere le mascelle a lungo andare infiamma i muscoli parietali e facciali del cranio e scatena il mal di testa. Se non si adottando piccole accortezze si corre il rischio che i denti si consumano più velocemente o potrebbero spezzarsi a causa della notevole pressione che il serramento produce. In questo caso si consiglia di rivolgersi al proprio dentista di riferimento per la preparazione di un apposito BITE, cioè una mascherina di resina personalizzata capace di attutire i colpi dovuti al serramento e proteggere i denti dal sovraccarico masticatorio generato dallo stringimento dei denti.
Anche coloro che praticano sport di contatto come rugby, basket, pattinaggio, arti marziali, necessitano di un efficace protettore orale (paradenti o bite), che ammortizzi gli eventuali urti, proteggendo la lingua oltre che i denti.

Dott. Danilo Trapani
Via Capo 5 - Sorrento
Tel. 081.877.19.56
Cell. 347.35.83.718