Venerdì 22 Ottobre 2021, 09:06

Troppo fruttosio il killer del sistema immunitario

Autore: a cura di Erminio Ricciardi | Pubblicato Marzo 2021 in Salute

Sempre più diffuso in questi ultimi tempi, il fruttosio se usato in grandi quantità può comportare pericoli per la salute, in particolare potrebbe compromettere il sistema immunitario.
L’utilizzo di questo dolcificante naturale al posto dello zucchero è molto impiegato dall’industria alimentare che se ne serve per zuccherare bevande, dolci e alimenti trasformati ma anche altre sostanze alimentari.
Secondo alcuni recenti studi, il fruttosio potrebbe però avere effetti fino ad ora sconosciuti. Quello che desta più preoccupazioni è il cattivo funzionamento del sistema immunitario. Il fruttosio andrebbe a stimolare l’infiammazione nel sistema immunitario e questo processo stimola la produzione di molecole più reattive associate all’infiammazione stessa. La conseguenza è un graduale danneggiamento di cellule e tessuti, una seria compromissione degli organi e una successiva insorgenza di gravi malattie.
A scoprirlo uno studio inglese dell’Università di Swansea, pubblicato sulla rivista scientifica Nature Communications. Obesità, diabete di tipo 2 e steatosi epatica non alcolica sarebbero associati ad un’eccessiva assunzione di fruttosio. La comprensione dell’impatto che questo tipo di zucchero ha sul sistema immunitario di una persona che lo consuma in livelli elevati è ancora da ampliare. La ricerca è volta anche ad approfondire il funzionamento dei meccanismi tramite i quali il fruttosio è collegato proprio al diabete e all’obesità, in quanto un’infiammazione a bassa intensità è connessa a queste due patologie, in particolare al peso in eccesso.