Venerdì 22 Novembre 2019, 21:42

Sai perché ... in città fa sempre più caldo?

Pubblicato Agosto 2019 in Sai Perché e Eureka

I climatologi hanno coniato per le città il termine di isola di calore: la temperatura urbana, nei mesi estivi, può superare di tre gradi quella delle campagne circostanti. In città si accumula molto calore perché i materiali utilizzati per gli edifici e le strade assorbono i raggi solari e si surriscaldano durante il giorno, mentre si raffreddano lentamente durante la notte. Le temperature salgono anche per l’effetto canyon: i palazzi alti e molto vicini creano corridoi verticali all’interno dei quali la radiazione viene intrappolata da una serie di riflessioni multiple tra una parete e l’altra. Durante la notte la differenza tra città e campagna è meno evidente: mentre all’alba il primo sole riesce a scaldare più facilmente la vegetazione, gli edifici per qualche ora restano più freddi. Nelle città però gran parte del calore proviene anche dalle attività umane: automobili, condizionatori, elettrodomestici. Perfino ogni persona dà il proprio contributo: ogni metro quadro di superficie della pelle emana calore: dieci persone in una stanza scaldano come una stufetta da 1000 watt.