Mercoledì 19 Dicembre 2018, 10:14

Benessere e Relax: non più SPA, quindi!

Autore: Dipartimento di Progettazione Tecnoambiente S.r.l. | Pubblicato Agosto 2018 in Cultura

Il massimo relax con tecnolo­gie moderne che rimandano al passato, recuperando il con­cetto dell’antico “otium” roma­no facendo dell’acqua il nuovo concetto di relax ad personam. Emerge sempre con maggior for­za l’esigenza di ritrovare una di­mensione di equilibrio all’interno di luoghi progettati per favorire il benessere psicofisico attraverso esperienze sensoriali appaganti.
L’acqua è il mezzo per eccel­lenza che purifica anima e corpo ed è per questo che la Tecnoam­biente, nella ricerca del benesse­re, pone al centro di tutto l’acqua come fonte di relax dove l’uomo moderno può sfuggire alla veloci­tà ed allo stress che gli attuali stili di vita impongono.
La stanza dell’acqua diviene il luogo per l’Ozio Tecnologico, un ambiente creato a misura, senza uso del cemento, per le esigenze di ognuno dove potersi ritrova­re per riappropriarsi del tempo. Invasi non molto grandi per una migliore efficienza economi­ca e di gestione, accessori che permettano un uso polivalente, semplici nel funzionamento ma concettualmente evoluti, fatti a misura per il committente dove il percorso salutare è spesso pensa­to per due dove la coppia può rin­saldare il proprio rapporto o dove la famiglia può ritemprarsi senza l’affaticamento e il logorio di luo­ghi confusi e affollati.
Immergersi nell’acqua con la salinità del mar tirreno, con il pro­fumo degli aranci, lasciarsi conci­liare dalle bolle di ozono nascen­te delle rilassanti e comode Relax chaire, cascate d’acqua massag­gianti, la gradevole effervescenza del massaggio plantare e tutte le opzioni studiate per rilassarsi, un viaggio in un universo parallelo dove il tempo si ferma e lo spirito si esalta. Il tutto sempre con siste­mi all’avanguardia e con il mas­simo grado di personalizzazione nella forma, nella dimensione e nelle rifiniture, eseguibili con qualsiasi rivestimento per adat­tarsi a perfezione con l’ambiente.
Riuscendo a coniugare le tec­nologie del nostro tempo con il benessere coltivato fin dall’anti­chità e ripreso per adattarsi alle richieste eclettiche di chi ne do­vrà beneficiare. Si ribalta anche il concetto di turismo salutare, l’ac­qua come stanza da relax, che con le sue varie forme contribuisce a rendere la nostra vita migliore, in una terra dove il turismo continua ad essere una prerogativa per cui occorre essere avanti per offrire innovazione.