Sabato 12 Giugno 2021, 16:34

Perché al mattino si rimanda la sveglia?

Autore: a cura di S. R. | Pubblicato Marzo 2021 in Salute

La mattina fai fatica a svegliarti e rimandi la sveglia? Quando ti alzi dal letto ti senti disorientato? E’ normale che durante la fase REM del sonno, nel sangue sono presenti livelli molto alti di melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-sveglia. Se capita di svegliarsi ed alzarsi dal letto in questa fase si possono provare disorientamento, difficoltà a fare determinati movimenti o svolgere alcune semplici azioni. La durata di questa situazione varia da persona a persona e dipende anche dalla qualità del sonno della notte precedente il risveglio. Generalmente il fastidio dura al massimo un’ora.
Questo fenomeno fisiologico di compromissione delle prestazioni cognitive e sensoriali-motorie presente immediatamente dopo il risveglio si chiama “inerzia del sonno”. Gli effetti possono avere gravi ripercussioni quando bisogna svolgere delle faccende urgenti appena alzati.
Cosa si può fare? Basta adottare qualche piccolo trucchetto.
Acqua fredda. Sciacquare la faccia con acqua fredda può essere una buona soluzione per darsi una scossa, anche se non è scientificamente dimostrato che il freddo riporti il cervello alle sue condizioni normali.
Movimento. Un po’ di esercizio fisico come per esempio una camminata veloce aumenta l’attenzione grazie alla maggiore spinta di sangue verso il cervello.
Colazione. E’ sconsigliato fare il pieno di zuccheri a colazione, perché l’energia che forniscono è solo temporanea. Meglio mangiare proteine per assicurarsi il buon funzionamento del cervello a lungo termine.
Caffeina. Un buon caffè stimola l’attività dei neuroni e il rilascio di adrenalina, l’ormone che stimola il lavoro del cuore.