Domenica 16 Dicembre 2018, 15:47

S.O.S. 'culotte de cheval'

Autore: Luca Ricciardi | Pubblicato Maggio 2015 in Salute

Difficile da combattere e insidiosa, la culotte de cheval affligge molte donne, anche le magre, a dimostrazione del fatto che non è una conseguenza dell’aumento di peso. Si tratta di uno strato adiposo che si accumula nella zona tra coscia e gluteo che come risultato vista da dietro la figura si allarga e la silhouette risulta sproporzionata.

In soccorso di cosce e glutei arriva un ingrediente che si trova nelle cucine di tutti: il peperoncino rosso.
Questa spezia piccante è formidabile per far sparire in fretta i “depositi” di grasso che rovinano la silhouette. Usato come scrub o unguento per frizioni il peperoncino piccante aiuta il metabolismo a bruciare i grassi localizzati e allo stesso tempo stimola la circolazione sanguigna, producendo un effetto lifting sulla zona trattata visibile già dopo le prime applicazioni.

• Lo scrub rigenerante può essere praticato 1 – 2 volte a settimana, preferibilmente di sera prima di andare a dormire. Lo puoi preparare amalgamando in una scodella 4 cucchiai di sale marino grosso, 2 cucchiai di miele biologico, 7 gocce di oleolito al peperoncino e 4 gocce di olio essenziale di rosmarino. Mescola accuratamente fino a creare un composto omogeneo da massaggiare sulla zona tra glutei e cosce bagnate. Dopo lo scrub, fai una doccia tiepida, asciugati e subito dopo applica un impacco per ravvivare la microcircolazione. Preparalo versando in una ciotola di vetro 7 cucchiai di argilla verde ventilata, un cucchiaio di peperoncino in polvere e un po’ d’acqua di rose. Per miscelare usa un cucchiaio di legno e quando avrai ottenuto un composto simile a un fango, fai un impacco da applicare sulla pelle asciutta. Copri con la pellicola trasparente e lascia in posa per 30 minuti, dopodiché sciacqua con abbondante acqua tiepida.

Per una maggiore azione snellente e anticellulite puoi usare il peperoncino anche come condimento: basta una spolverata di peperoncino in polvere su qualche pietanza per migliorare l’efficienza del microcircolo sanguigno e ridurre la pelle a buccia d’arancia.