Venerdì 22 Ottobre 2021, 08:39

Perché non si possono pubblicare foto di persone ammanettate?

Pubblicato Settembre 2020 in Sai Perché e Eureka

L’uso delle manette è un sinonimo di colpa, al punto tale che molti paesi hanno decido di stabilire restrizioni sulla raffigurazione di persone in manette, al fine di evitare che il marchio infame perseguiti il soggetto ammanettato se non colpevole o oltre la condanna. In Francia, per esempio, non è consentito ai media di mostrare immagini di persone ammanettate fino a quando non sono state definitivamente condannate. Anche ad Hong Kong, per preservare la dignità di una persona, la polizia offre un copricapo a chiunque sia ammanettato. Il Giappone invece si spinge fino a sfocare le mani della persona se indossano manette. Dal 1999, anche in Italia esiste una norma del codice di procedura penale che vieta la pubblicazione di fotografie che ritraggono persone in manette.