Venerdì 03 Aprile 2020, 04:18

La bomboniera regole e galateo

Autore: a cura di Pietro Aiello Cilento D’Altavilla | Pubblicato Febbraio 2020 in Attualità

Benvenuti, nell’avvicinamento agli eventi wedding di quest’anno fervono i preparativi e fra i pensieri delle spose sicuramente cè anche la ricerca della bomboniera.
Queste, secondo il galateo, vengono sempre scelte dalla sposa.
La regola vuole che siano tutte uguali, ad eccezione di quelle, di maggior valore, dei testimoni. Spesso si decide di realizzare delle bomboniere differenti anche per i genitori degli sposi. Attenzione però, non esagerate con le dimensioni, consiglio anche un regalo particolare per i testimoni, completamente diverso dalla bomboniera stessa.
 La bomboniera, secondo il galateo ed in pochi lo sanno, viene consegnata entro venti giorni dalla fine del matrimonio, a tutti coloro che hanno fatto un regalo.
Si conta una bomboniera per ciascun nucleo familiare, pertanto alle coppie di fidanzati spetteranno due bomboniere.
 Vengono tradizionalmente consegnate dai genitori della sposa e dalle amiche ed in alcune regioni sono consegnate prima del matrimonio agli invitati che non possono essere presenti.
Il galateo approva, perché in questo caso prevale il rispetto delle tradizioni.
 La bomboniera dovrebbe essere un regalo che rappresenta gli sposi e, soprattutto originale: spesso si ottengono ottimi risultati sostituendo il classico oggettino con idee alternative, come piccoli vasetti contenenti assaggi gastronomici, oppure vere e proprie opere d’arte in ceramica realizzate da un artista del settore.
Nel packaging, che spesso, conta più dell’oggetto sono inseriti anche i confetti, i confetti devono essere rigorosamente cinque (rappresentando le cinque qualità fondamentali del buon matrimonio: salute, ricchezza, felicità, lunga vita, fertilità). In alternativa sempre in numero dispari (che essendo indivisibile è di buon augurio per gli sposi).
Nel caso in cui si decida di non fare le bomboniere, sarà sempre d’obbligo, comunque, fare un regalo ai testimoni, per aver ricoperto un ruolo che li ha costretti a molti impegni e all’onere di un regalo costoso.
In alcune regioni, le bomboniere vengono consegnate anche prima del matrimonio. Il galateo approva, perché in questo caso prevale il rispetto delle tradizioni.
Il momento ideale per distribuire le bomboniere, resta comunque, al termine del ricevimento: agli invitati, infatti, fa sempre molto piacere congedarsi ricevendo un piccolo regalo, consegnato dai festeggiati in persona. A tal proposito si può predisporre un tavolo all’uscita, oppure gli sposi, aiutati dalle madri, li possono consegnare ad uno ad uno.
Il termine cadeau de mariage (lett. regalo di nozze) è un’espressione elegante in lingua francese, sempre più spesso utilizzata per indicare la bomboniera.
Resta inteso, comunque di ricordarvi anche per questo regalo la semplicità e la sobrietà.